UNITN – Aronne Armanini nominato nuovo prorettore vicario

Aronne ArmaniniDopo l’annuncio della nomina a giudice della Corte Costituzionale lo scorso 18 ottobre, oggi la rettrice Daria de Pretis ha affidato le funzioni di prorettore vicario al professor Aronne Armanini. Il professore, prorettore per i processi valutativi e componente del Senato accademico, sostituirà nell’incarico il professor Paolo Collini. La decisione è stata comunicata dalla stessa rettrice con un breve messaggio indirizzato a tutto l’Ateneo:
«Cari colleghi, cari componenti della nostra comunità accademica,
in vista delle mie prossime dimissioni, dovute alla mia nomina a giudice costituzionale, ho ritenuto opportuno che, nel periodo che si concluderà con l’insediamento del nuovo Rettore, le funzioni di Prorettore vicario, fino ad oggi svolte dal Prof. Paolo Collini, siano esercitate da un componente del Senato accademico che si trovi in condizioni di non candidabilità. Ho affidato perciò le funzioni di Prorettore Vicario al Prof. Aronne Armanini, Prorettore per i processi valutativi e componente del Senato con maggiore anzianità di servizio».
Ordinario di idraulica al Dipartimento di Ingegneria civile ambientale e meccanica e direttore del CUDAM (Centro Universitario Difesa del Suolo in Ambiente Montano), il professor Armanini ha ricoperto per l’Università di Trento vari incarichi di carattere istituzionale. È stato preside della Facoltà di Ingegneria (da ottobre 1996 al novembre 2002) e attualmente è prorettore per i processi valutativi e componente del Senato accademico.

Connettiti!
Leggi articolo precedente:
Giovani e internet, oggi la giornata conclusiva del Progetto “Safer Internet Centre Italia – Generazioni Connesse”

Oltre 30mila studenti e 4mila tra insegnanti e genitori coinvolti in due anni, appartenenti a 200 scuole di 18 diverse...

Chiudi