SSSUP – Liveuniversity http://www.liveuniversity.it Informazione Universitaria A Portata Di Click Sat, 03 Feb 2018 22:15:15 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.4 45888252 Lavoro, arriva la Job Fair: le imprese leader incontrano i talenti delle sei scuole universitarie superiori italiane http://www.liveuniversity.it/2016/10/21/lavoro-arriva-la-job-fair-le-imprese-leader-incontrano-i-talenti-delle-sei-scuole-universitarie-superiori-italiane/ http://www.liveuniversity.it/2016/10/21/lavoro-arriva-la-job-fair-le-imprese-leader-incontrano-i-talenti-delle-sei-scuole-universitarie-superiori-italiane/#respond Fri, 21 Oct 2016 16:09:38 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=3701 Per la prima volta un gruppo selezionato di aziende leader incontra gli allievi e gli ex allievi delle sei scuole universitarie superiori italiane, che si affacciano sul mondo del lavoro in occasione della terza edizione di Job Fair, in programma venerdì 28 ottobre dalle ore 10.00 presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Job Fair […]

L'articolo Lavoro, arriva la Job Fair: le imprese leader incontrano i talenti delle sei scuole universitarie superiori italiane sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

Per la prima volta un gruppo selezionato di aziende leader incontra gli allievi e gli ex allievi delle sei scuole universitarie superiori italiane, che si affacciano sul mondo del lavoro in occasione della terza edizione di Job Fair, in programma venerdì 28 ottobre dalle ore 10.00 presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Job Fair diventa quest’anno il primo “job meeting” dedicato ai talenti delle scuole universitarie di eccellenza, cioè, oltre alla stessa Sant’Anna, la Scuola Normale Superiore di Pisa, lo Iuss Pavia, la Scuola Imt Alti Studi Lucca, il Gran Sasso Science Institute dell’Aquila, la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste. Si tratta di alcune tra le realtà accademiche più dinamiche e di maggior successo scientifico in Italia, tutte caratterizzate dalla forte proiezione internazionale.

  Questa iniziativa, che ha raccolto per la prima volta la partecipazione corale delle sei istituzioni che valorizzano il talento e il merito, vuole consolidare il legame virtuoso tra formazione di eccellenza e mondo delle imprese, in un’ottica di placement. Job Fair intende creare un’occasione unica di incontro tra imprese leader e risorse umane ad altissimo potenziale, che si avvicinano al mondo del lavoro, dopo aver portato a termine percorsi formativi di eccellenza.

  Le scuole universitarie superiori che si danno appuntamento alla Sant’Anna di Pisa ritengono di fondamentale importanza creare un collegamento strutturale con le migliori imprese, in grado di valorizzare in maniera adeguata le competenze acquisite e frenare così la cosiddetta “fuga dei cervelli”, che impoverisce il tessuto imprenditoriale ed economico italiano. A questo primo “job meeting” delle scuole universitarie superiori aderiscono circa 40 imprese leader in numerosi settori, dalla consulenza, all’industria high-tech, per incontrarsi con oltre 200 allievi dei corsi ordinari, delle lauree magistrali, dei corsi di dottorato e dei master universitari.

  “Attraverso iniziative come queste – sottolineano i rettori delle istituzioni che partecipano a Job Fair, presso la  Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa – è nostra intenzione far percepire alle imprese la qualità degli allievi che hanno seguito con successo i nostri percorsi formativi, dopo essere stati selezionati con cura e attenzione. Al tempo stesso, la Job Fair vuole far conoscere agli allievi il mondo delle imprese, del quale non hanno ancora piena consapevolezza, e farli riflettere su come orientare il loro percorso di carriera. Il talento e il merito sono fondamentali per entrare in una scuola universitaria superiore, ma è fondamentale anche mettere alla prova le competenze acquisite nell’interazione con le grandi aziende presenti a ‘Job Fair’ ”.

L'articolo Lavoro, arriva la Job Fair: le imprese leader incontrano i talenti delle sei scuole universitarie superiori italiane sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2016/10/21/lavoro-arriva-la-job-fair-le-imprese-leader-incontrano-i-talenti-delle-sei-scuole-universitarie-superiori-italiane/feed/ 0 3701
TEST AMMISSIONE 2016 – Le ultimissime novità http://www.liveuniversity.it/2016/03/01/test-ammissione-2016-le-ultimissime-novita/ http://www.liveuniversity.it/2016/03/01/test-ammissione-2016-le-ultimissime-novita/#respond Tue, 01 Mar 2016 19:30:09 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=3176 Con il nuovo anno alle porte, come sempre si dà ampio spazio buoni propositi e obiettivi da realizzare. Tra questi c’è già chi, in vista dell’atteso test d’ingresso a Medicina, inizia a porsi la consueta domanda: quando sarà la fatidica data del test d’ammissione 2016? Ebbene, nonostante in molti casi manchino ancora parecchi mesi, in alcuni […]

L'articolo TEST AMMISSIONE 2016 – Le ultimissime novità sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

Con il nuovo anno alle porte, come sempre si dà ampio spazio buoni propositi e obiettivi da realizzare. Tra questi c’è già chi, in vista dell’atteso test d’ingresso a Medicina, inizia a porsi la consueta domanda: quando sarà la fatidica data del test d’ammissione 2016? Ebbene, nonostante in molti casi manchino ancora parecchi mesi, in alcuni atenei la data dei test potrebbe essere più vicina di quanto pensiate. Per evitare la brutta sorpresa di ritrovarsi catapultati in uno studio frettoloso e frenetico, lo staff di Alphatest ha stilato una lista di date possibili per tutti quegli atenei che faranno i test in date diverse da quello nazionale.

Per quel che riguarda il test d’ingresso ministeriale, quello che si svolge lo stesso giorno in tutta Italia, la data non è ancora certa ma è quasi certo che si terrà, come lo scorso anno, nella prima metà di settembre e comunque difficilmente oltre quella di ottobre. Ancora più difficile sarà che il test di Medicina si svolga in aprile, come accaduto in passato, considerati tutti i problemi che questa scelta ha sollevato. Certo c’è anche da considerare che recentemente, a un anno di distanza, la ministra Giannini ha nuovamente rilanciato l’intenzione di abolire il test di medicina ma al di là di una mera dichiarazioni di intenti, non ci sono stati ulteriori sviluppi.

Al di là di della data ministeriale per il test che avrà luogo simultaneamente in tutta Italia, esistono poi quegli atenei che svolgeranno la prova in modo totalmente autonomo e indipendente. Lo staff di Alphatest, società specializzata nella formazione e nella preparazione per i test a numero chiuso ha già elaborato una lista di date in cui si svolgeranno le date di questi atenei basandosi sul calendario degli anni precedenti. Stando a quanto riportato, poco tempo rimane per gli studenti intenzionati a sostenere i test di Medicina alla Cattolica di Roma e al San Raffaele di Milano: nella città meneghina le date verranno fissate probabilmente durante il mese di marzo 2016 (sia per Medicina ordinaria che in inglese), mentre a Roma è più probabile la fine del mese (31 marzo). Il test di Medicina in inglese 2016 dell’Università Cattolica di Roma è già stato fatto lo scorso 28 gennaio , mentre per il test di medicina in inglese alla Humanitas University di Milano bisognerà attendere il prossimo settembre 2016, così come al Campus Bio-medico di Roma.

L'articolo TEST AMMISSIONE 2016 – Le ultimissime novità sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2016/03/01/test-ammissione-2016-le-ultimissime-novita/feed/ 0 3176
Atenei italiani, ecco la classifica dell’ambito linguistico http://www.liveuniversity.it/2014/12/19/atenei-italiani-ecco-la-classifica-dellambito-linguistico/ http://www.liveuniversity.it/2014/12/19/atenei-italiani-ecco-la-classifica-dellambito-linguistico/#respond Fri, 19 Dec 2014 09:45:11 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=1770 La classifica delle Università italiane riguardanti l’ambito linguistico racchiude i corsi di: Mediazione linguistica, Lingue e culture moderne. La classifica 2014 realizzata da Censis e Repubblica vede sulla vetta l’ateneo di Trieste che conta tra i 10.000 i 20.000 iscritti. Al secondo e al terzo posto due atenei emiliani: l’Università di Modena-Reggio Emilia che supera […]

L'articolo Atenei italiani, ecco la classifica dell’ambito linguistico sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

UniversitaTrieste

La classifica delle Università italiane riguardanti l’ambito linguistico racchiude i corsi di: Mediazione linguistica, Lingue e culture moderne.

La classifica 2014 realizzata da Censis e Repubblica vede sulla vetta l’ateneo di Trieste che conta tra i 10.000 i 20.000 iscritti. Al secondo e al terzo posto due atenei emiliani: l’Università di Modena-Reggio Emilia che supera l’Alma Mater di Bologna. La Ca’ Foscari, tra le rinomate università di lingue in Italia, si posiziona solo al tredicesimo posto. Altro flop quello di una tra le più antiche facoltà di lingue in Italia: L’Orientale di Napoli, infatti, si posiziona al trentacinquesimo posto, preceduta da atenei del sud come Catania (ventottesimo posto), che migliora di qualche punto; Salerno(ventinovesimo posto); Calabria e Palermo(entrambe alla trentesima posizione assieme all’ateneo di Chieti e Pescara).

In fondo alla classifica dell’ambito linguistico troviamo gli atenei di Cassino, Messina e Federico II di Napoli.

La classifica completa:
1. Trieste – 108.5
2. Modena e Reggio Emilia – 106.5
3. Bologna – 103.5
4. Udine – 102.5
5. Siena – 98.5
6. Ferrara – 98.0
7. Trento – 97.5
7. Macerata – 97.5
9. Genova – 96.0
9. Urbino – 96.0
11. Verona – 93.5
12. Insurbia – 92.5
13. Venezia Ca’ Foscari – 91.5
14. Perugia – 91.0
15. Sassari – 90.5
16. Piemonte Orientale – 90.0
17. Padova – 89.5
18. Milano – 89.0
18. Tuscia – 89.0
20. Firenze – 88.0
21. Bergamo – 86.5
22. Parma – 86.0
22. Torino – 86.0
24. Salento – 83.0
25. Roma Tre – 82.0
25. Pavia – 82.0
27. Cagliari – 80.5
28. Catania – 80.0
29. Salerno – 79.0
30. Chieti e Pescara – 78.0
30. Calabria – 78.0
30. Palermo – 78.0
33. L’Aquila – 76.5
33. Roma Tor Vergata – 76.5
35. Napoli L’Orientale – 76.0
36. Bari – 75.0
37. Pisa – 74.5
37. Roma Sapienza – 74.5
39. Cassino – 73.5
40. Messina – 72.5
40. Napoli Federico II – 72.5

L'articolo Atenei italiani, ecco la classifica dell’ambito linguistico sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/12/19/atenei-italiani-ecco-la-classifica-dellambito-linguistico/feed/ 0 1770
Alberto Pirni alla scuola internazionale di filosofia a San Pietroburgo, è uno dei tre docenti italiani invitati a tenere un corso http://www.liveuniversity.it/2014/07/08/alberto-pirni-alla-scuola-internazionale-di-filosofia-a-san-pietroburgo-e-uno-dei-tre-docenti-italiani-invitati-a-tenere-un-corso/ http://www.liveuniversity.it/2014/07/08/alberto-pirni-alla-scuola-internazionale-di-filosofia-a-san-pietroburgo-e-uno-dei-tre-docenti-italiani-invitati-a-tenere-un-corso/#respond Tue, 08 Jul 2014 07:40:50 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=1161 “Missione russa” per Alberto Pirni, ricercatore di filosofia politica all’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna, che fino al 19 luglio parteciperà alla Scuola internazionale di filosofia, a San Pietroburgo, condividendo in particolare i suoi studi sul filosofo tedesco Immanuel Kant, tenendo un autentico corso. La partecipazione di Alberto Pirni assume un particolare […]

L'articolo Alberto Pirni alla scuola internazionale di filosofia a San Pietroburgo, è uno dei tre docenti italiani invitati a tenere un corso sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
A.Pirni_Sito_Dirpolis
in foto Alberto Pirni

“Missione russa” per Alberto Pirni, ricercatore di filosofia politica all’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna, che fino al 19 luglio parteciperà alla Scuola internazionale di filosofia, a San Pietroburgo, condividendo in particolare i suoi studi sul filosofo tedesco Immanuel Kant, tenendo un autentico corso. La partecipazione di Alberto Pirni assume un particolare rilievo perché dall’Italia sono stati invitati alla “Saint Petersburg state research university” soltanto tre relatori, fra docenti e ricercatori. A San Pietroburgo, il ricercatore della Scuola Superiore Sant’Anna si confronterà con numerosi docenti in arrivo dalle più autorevoli università della Russia e del contesto internazionale. Le lezioni di Alberto Pirni saranno dedicate ad approfondire gli aspetti della filosofia di Kant legati, in particolare, agli aspetti etici e politici. Per il Sant’Anna, la partecipazione alla Scuola internazionale di filosofia di Alberto Pirni rappresenta il primo, significativo capitolo della collaborazione – ufficializzata a maggio 2014 – con la “Saint Petersburg state research university”, che adesso vive il primo capitolo di una fattiva collaborazione. L’allenza con questo ateneo di San Pietroburgo rientra nel quadro più complessivo di un continuo sviluppo del processo di internazionalizzazione.

L'articolo Alberto Pirni alla scuola internazionale di filosofia a San Pietroburgo, è uno dei tre docenti italiani invitati a tenere un corso sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/07/08/alberto-pirni-alla-scuola-internazionale-di-filosofia-a-san-pietroburgo-e-uno-dei-tre-docenti-italiani-invitati-a-tenere-un-corso/feed/ 0 1161
TEST AMMISSIONE – Professioni sanitarie: posti disponibili per a.a 2014-15 http://www.liveuniversity.it/2014/07/02/test-ammissione-professioni-sanitarie-posti-disponibili-per-a-a-2014-15/ http://www.liveuniversity.it/2014/07/02/test-ammissione-professioni-sanitarie-posti-disponibili-per-a-a-2014-15/#respond Wed, 02 Jul 2014 09:02:55 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=1095 Per l’anno accademico 2014-2015, il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni aicorsi di laurea delle professioni sanitarie degli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui all’articolo 39 del citato decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 è definito, come di seguito indicato per ciascuna classe di afferenza e […]

L'articolo TEST AMMISSIONE – Professioni sanitarie: posti disponibili per a.a 2014-15 sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
1
1
« 1 di 4 »

Per l’anno accademico 2014-2015, il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni aicorsi di laurea delle professioni sanitarie degli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui all’articolo 39 del citato decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 è definito, come di seguito indicato per ciascuna classe di afferenza e tipologia di corso, secondo la ripartizione di cui alle tabelle allegate che costituiscono parte integrante del presente decreto.

Decreto Ministeriale 1 luglio 2014 n. 528
Il presente decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

TABELLE POSTI DISPONIBILI

dm528_2014_allegato_tabelle_001
dm528_2014_allegato_tabelle_001
« 1 di 6 »

L'articolo TEST AMMISSIONE – Professioni sanitarie: posti disponibili per a.a 2014-15 sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/07/02/test-ammissione-professioni-sanitarie-posti-disponibili-per-a-a-2014-15/feed/ 0 1095
In quale università i maggiori sbocchi occupazionali? I dati aggiornati del Sole 24 ore http://www.liveuniversity.it/2014/06/26/in-quale-universita-i-maggiori-sbocchi-occupazionali-i-dati-aggiornati-del-sole-24-ore/ http://www.liveuniversity.it/2014/06/26/in-quale-universita-i-maggiori-sbocchi-occupazionali-i-dati-aggiornati-del-sole-24-ore/#comments Thu, 26 Jun 2014 17:20:12 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=999 Siete in procinto di scegliere la vostra università? Dubbi sulla città in cui andare a studiare? Arriva in soccorso la recentissima pubblicazione del Sole 24 ore, che come di consueto nel mese di giugno stila la classifica nazionale sui migliori Atenei italiani. (guarda la classifica). La classifica si basa su dodici indicatori di qualità, riportiamo […]

L'articolo In quale università i maggiori sbocchi occupazionali? I dati aggiornati del Sole 24 ore sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
1
1
« 1 di 8 »

Siete in procinto di scegliere la vostra università? Dubbi sulla città in cui andare a studiare? Arriva in soccorso la recentissima pubblicazione del Sole 24 ore, che come di consueto nel mese di giugno stila la classifica nazionale sui migliori Atenei italiani. (guarda la classifica).

La classifica si basa su dodici indicatori di qualità, riportiamo i dati relativi all’occupazione post laurea estrapolando la classifica integrale stilata dal Sole 24 ore basandosi sui dati AlmaLaurea (indagine 2014 sui laureati 2012) tranne: (*) Consorzio Stella (indagine sui laureati 2012) e (**) Dati forniti dai singoli atenei (solo su laureati magistrali e/o a ciclo unico.

Alla prima posizione spicca l’Università di Brescia, subito seguita dalle università di Bergamo e Foro Italico. Molto buoni anche i risultati di Pavia, Milano Bicocca e del Politecnico di Torino. Fra i primi dieci anche l’Università di Verona e la Statale di Milano rispettivamente prima e terza del ranking delle migliori università italiane.

Più “tradizionale” la situazione fra gli atenei non statali, dove l’Università di Bolzano continua a tagliare il traguardo per primo, seguito da Milano San Raffaele e Liuc.

L'articolo In quale università i maggiori sbocchi occupazionali? I dati aggiornati del Sole 24 ore sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/06/26/in-quale-universita-i-maggiori-sbocchi-occupazionali-i-dati-aggiornati-del-sole-24-ore/feed/ 1 999
La classifica delle Università italiane. Scopri la posizione dell’Ateneo in cui vorresti iscriverti http://www.liveuniversity.it/2014/06/22/la-classifica-delle-universita-italane-scopri-a-che-punto-sta-lateneo-in-cui-vorresti-iscriverti/ http://www.liveuniversity.it/2014/06/22/la-classifica-delle-universita-italane-scopri-a-che-punto-sta-lateneo-in-cui-vorresti-iscriverti/#comments Sun, 22 Jun 2014 07:31:53 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=941 Aggiornamenti: la classifica aggiornata al 23 giugno 2014 La classifica, l’ultima rilasciata da “Il Sole 24 ore“. L’autorevole quotidiano come di consueto stila la classifica delle Università Italiane, basandosi su nove indicatori di qualità (dall’affollamento alla dispersione, dall’indice di attrattività all’impegno nella ricerca). Il Sole 24 Ore ha aggiornato la classifica delle Univesrità italiane, scopri a che […]

L'articolo La classifica delle Università italiane. Scopri la posizione dell’Ateneo in cui vorresti iscriverti sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
1 - Primi in classifica
1 -  Primi in classifica
« 1 di 8 »

Aggiornamenti: la classifica aggiornata al 23 giugno 2014

La classifica, l’ultima rilasciata da “Il Sole 24 ore“. L’autorevole quotidiano come di consueto stila la classifica delle Università Italiane, basandosi su nove indicatori di qualità (dall’affollamento alla dispersione, dall’indice di attrattività all’impegno nella ricerca).

Il Sole 24 Ore ha aggiornato la classifica delle Univesrità italiane, scopri a che punto è l’Ateneo in cui vorresti andare.
Il Punteggio massimo 900 punti, quello minimo lo detiene Napoli Parthenope
Vince il Politecnico di Milano, Bocconi al top tra le private.
In Abruzzo è L’Aquila a guidare la classifica col 17° posto. Catania 50° posto e Palermo al 52°posto.

L'articolo La classifica delle Università italiane. Scopri la posizione dell’Ateneo in cui vorresti iscriverti sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/06/22/la-classifica-delle-universita-italane-scopri-a-che-punto-sta-lateneo-in-cui-vorresti-iscriverti/feed/ 4 941
Campionati calcio a 5. Vince Chieti, seconda il team dell’Unical http://www.liveuniversity.it/2014/06/16/campionati-calcio-a-5-vince-chieti-seconda-il-team-dellunical/ http://www.liveuniversity.it/2014/06/16/campionati-calcio-a-5-vince-chieti-seconda-il-team-dellunical/#respond Mon, 16 Jun 2014 14:17:32 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=914 Il team dell’Università di Chieti,  terza volta campione  secondi invece Cruc Unical, arrivato ai ventunesimi campionati di calcio a 5 riservati ai dipendenti delle universita’ italiane. Sul sintetico del Green Village di Sibari, la squadra dell’Universita’ della Calabria – spiega una nota dell’ufficio stampa dell’ateneo – ha ceduto, in finale, solo ai tre volte campioni […]

L'articolo Campionati calcio a 5. Vince Chieti, seconda il team dell’Unical sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
Il team dell’Università di Chieti,  terza volta campione  secondi invece Cruc Unical, arrivato ai ventunesimi campionati di calcio a 5 riservati ai dipendenti delle universita’ italiane.

image

Sul sintetico del Green Village di Sibari, la squadra dell’Universita’ della Calabria – spiega una nota dell’ufficio stampa dell’ateneo – ha ceduto, in finale, solo ai tre volte campioni d’Italia dell’Universita’ di Chieti.

Al torneo hanno partecipato le universita’ di Benevento, Brescia, Cagliari, Catania, Chieti, Cosenza, Genova, L’Aquila, Milano Bicocca, Milano S. Viterbo, Napoli Federico II, Napoli S.U.N., Padova-Trieste, Palermo, Perugia, Pisa, Reggio Calabria, Salerno, Siena, Torino e Trento.
La formazione calabrese nel girone iniziale s’e’ sbarazzata del Perugia (sconfitto per 2-0 con reti di Violi e Valentini), del Brescia (12-0 con 4 gol di Valentini , 4 Brusco, 3 Pergola, 1 Folino) e del Genova (4- 2 con reti di Violi 2 e Brusco 2). Nei quarti di finale ha trovato il Pisa (vittoria per 4-2) ed in semifinale la rappresentativa dell’Universita’ di Genova (superata 1 a 0 con gol di Costa). In finale il team dell’UniCal ha incontrato i campioni in carica del Chieti ed ha perso 4 a 2 (per il Cruc ha segnato Costa e Violi). (AGI)

L'articolo Campionati calcio a 5. Vince Chieti, seconda il team dell’Unical sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/06/16/campionati-calcio-a-5-vince-chieti-seconda-il-team-dellunical/feed/ 0 914
Aziende innovative e di successo, a Pisa si incorona la start up dell’anno http://www.liveuniversity.it/2014/05/28/aziende-innovative-e-di-successo-a-pisa-si-incorona-la-start-up-dellanno/ http://www.liveuniversity.it/2014/05/28/aziende-innovative-e-di-successo-a-pisa-si-incorona-la-start-up-dellanno/#respond Wed, 28 May 2014 10:27:05 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=724 Per la prima volta in Toscana il 30 maggio la finale del concorso per scegliere l’impresa, nata nell’ambito della ricerca, che avrà ottenuto i maggiori consensi dal mercato: alla cerimonia i rappresentanti della Regione Toscana, delle università e delle associazioni sul trasferimento tecnologico; in programma anche un confronto fra imprenditori e allievi di un master. Programma […]

L'articolo Aziende innovative e di successo, a Pisa si incorona la start up dell’anno sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

PisaPer la prima volta in Toscana il 30 maggio la finale del concorso per scegliere l’impresa, nata nell’ambito della ricerca, che avrà ottenuto i maggiori consensi dal mercato: alla cerimonia i rappresentanti della Regione Toscana, delle università e delle associazioni sul trasferimento tecnologico; in programma anche un confronto fra imprenditori e allievi di un master. Programma completo

Quale sarà la start up dell’anno? Arriva alla finale, in programma a Pisa venerdì 30 maggio (Scuola superiore Sant’Anna, dalle ore 9.00, in aula magna) il concorso tra giovani imprese nate nell’ambito della ricerca accademica e che hanno fatto registrare nei loro primi anni di attività la migliore crescita tecnica e il più efficace riscontro sul mercato, secondo il giudizio di esperti provenienti dal mondo industriale e da quello finanziario.

La fase conclusiva della manifestazione arriva per la prima volta in Toscana, su iniziativa del PNICube, associazione che riunisce gli incubatori di impresa e le business plan competition accademiche italiane, la quale si è avvalsa dell’organizzazione e del supporto della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, in stretta collaborazione con gli altri atenei toscani (Scuola Normale Superiore, Università di Firenze, Università di Pisa, Università di Siena) riuniti dal 2008 in Ilo-Nova, network per il trasferimento della conoscenza e per la valorizzazione industriale della ricerca.

La cerimonia del 30 maggio non si limiterà ovviamente alla consegna dei riconoscimenti ma si presenterà come una giornata per conoscere meglio, grazie anche all’area espositiva presso l’aula magna storica aperta per tutta la giornata, le dieci imprese innovative finaliste e gli imprenditori che hanno contribuito a farle nascere ed affermare, provenendo dal mondo accademico e della ricerca.

Il programma del 30 maggio è particolarmente ricco e lo si intuisce dal qualificato gruppo dei rappresentanti istituzionali a cui sono affidati i saluti. Interverranno Pierdomenico Perata (rettore della Scuola Superiore Sant’Anna), Emmanuele Bobbio (assessore scuola, formazione, ricerca e università della Regione Toscana), Marco Filippeschi (Sindaco di Pisa), Marco Cantamessa (Politecnico di Torino e Presidente PNICube), Andrea Piccaluga (delegato al trasferimento tecnologico del Sant’Anna e Presidente Netval), Domenico Laforenza (presidente area della ricerca CNR di Pisa), Paolo Ferragina (pro rettore alla ricerca applicata e al trasferimento tecnologico dellUniversità di Pisa).

Premiazione a parte, saranno presentati i finalisti (ore 9.45) da parte del ricercatore Alberto di Minin, a seguire (ore 10.30) un gruppo di esperti provenienti dai settori della ricerca, delle imprese e delle istituzioni presenterà il suo punto di vista sull’innovazione e sulla creazione di imprese innovative, rispondendo anche alle domane degli studenti del Master Mains (Management dell’innovazione e ingegneria dei servizi) del Sant’Anna. Il dibattito sarà coordinato dal giornalista Riccardo Luna.

La cerimonia sarà conclusa dalla premiazione, prevista per le ore 12.30. Oltre al premio “Start up del 2014”, saranno riconosciuti e assegnati altri 5 premi speciali: premio speciale Start Up parchi scientifici e tecnologici da parte dell’associazione di categoria Apsti; premio speciale YEI –Franci@INNOVazione da parte dell’Ambasciata di Francia in Italia; premio speciale UKTI – da parte dell’Ambasciata UK in Italia; premio speciale UniCredit Start Lab da parte di UniCredit; premio speciale M31.

 

L'articolo Aziende innovative e di successo, a Pisa si incorona la start up dell’anno sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/05/28/aziende-innovative-e-di-successo-a-pisa-si-incorona-la-start-up-dellanno/feed/ 0 724
Giannini: a Luglio si deciderà il futuro dei test di Medicina. Accreditato il modello francese http://www.liveuniversity.it/2014/05/21/giannini-a-luglio-si-decidera-il-futuro-dei-test-di-medicina-accreditato-il-modello-francese/ http://www.liveuniversity.it/2014/05/21/giannini-a-luglio-si-decidera-il-futuro-dei-test-di-medicina-accreditato-il-modello-francese/#respond Wed, 21 May 2014 07:58:50 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=608 “Benvenuta tra noi, ministro Giannini!”. Con queste parole il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha commentato l’annuncio, dato via Facebook dal ministro per l’Istruzione, Universita’ e Ricerca Stefania Giannini, che entro luglio sara’ formulata la proposta ministeriale per il superamento dei test di accesso alle facolta’ di medicina. “Ogni cosa va bene – incalza […]

L'articolo Giannini: a Luglio si deciderà il futuro dei test di Medicina. Accreditato il modello francese sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

Scelta Civica presenta proposta per Legge ElettoraleBenvenuta tra noi, ministro Giannini!”. Con queste parole il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha commentato l’annuncio, dato via Facebook dal ministro per l’Istruzione, Universita’ e Ricerca Stefania Giannini, che entro luglio sara’ formulata la proposta ministeriale per il superamento dei test di accesso alle facolta’ di medicina. “Ogni cosa va bene – incalza il Governatore – purche’ sia posta la parola fine ad un numero chiuso pesantemente discriminatorio, perche’ determinato da ridicoli test a crocette secondo i quali potrebbe essere un bravo medico chi indovina di che colore era il cavallo di Garibaldi”. Per Zaia, dunque, “e’ urgente e giusto introdurre un criterio di severa selezione attraverso gli esami: puo’ andar bene il sistema ‘francese’ (accesso libero al primo anno e selezione meritocratica alla fine dello stesso), o uno diverso, purche’ sia sempre il merito a decidere chi va avanti, e non una lotteria che promuove i piu’ fortunati, costringendo tutti gli altri a rivolgersi al costosissimo mercato privato dei tutor per l’estero e tagliando cosi’ fuori tutti quei ragazzi le cui famiglie non possono permettersi di spendere decine di migliaia di dollari l’anno”. “Dalle buone intenzioni – conclude il presidente del Veneto – ora bisogna passare in fretta ai fatti: assodato che basta con il numero chiuso e i test a crocette, la riforma dell’accesso a medicina deve e puo’ entrare in vigore sin dal prossimo anno, in modo che gli studenti dell’ultimo anno di liceo 2014-1015 non debbano trovarsi ad aprile, come quest’anno, compressi tra la preparazione degli esami di maturita’ e quella per i test d’ingresso all’Universita'”. (AGI) .

L'articolo Giannini: a Luglio si deciderà il futuro dei test di Medicina. Accreditato il modello francese sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/05/21/giannini-a-luglio-si-decidera-il-futuro-dei-test-di-medicina-accreditato-il-modello-francese/feed/ 0 608
U-Multirank – Il sito UE per scegliere la migliore Università http://www.liveuniversity.it/2014/05/20/u-multirank-il-sito-ue-per-scegliere-la-migliore-universita/ http://www.liveuniversity.it/2014/05/20/u-multirank-il-sito-ue-per-scegliere-la-migliore-universita/#respond Tue, 20 May 2014 06:54:57 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=603 Un nuovo sistema Ue di classificazione delle universita’ che non si limita a stilare una classifica delle ‘top’ ma esamina ogni ateneo a seconda di determinati indicatori. Si tratta di U-Multirank, uno strumento, consultabile tramite il sito web, lanciato oggi a Bruxelles e finanziato dall’Unione Europea con 2 milioni fino al 2015. Sono 869, molti […]

L'articolo U-Multirank – Il sito UE per scegliere la migliore Università sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

Un nuovo sistema Ue di classificazione delle universita’ che non si limita a stilare una classifica delle ‘top’ ma esamina ogni ateneo a seconda di determinati indicatori. Si tratta di U-Multirank, uno strumento, consultabile tramite il sito web, lanciato oggi a Bruxelles e finanziato dall’Unione Europea con 2 milioni fino al 2015. Sono 869, molti dei quali mai considerate finora, gli atenei classificati, in oltre 70 paesi, fra quali 31 italiane.
La piattaforma online classifica le prestazioni delle universita’ con voti da A, molto buono, a E, debole, secondo 30 indicatori raggruppati in cinque aree: insegnamento e apprendimento, coinvolgimento degli organi locali, trasferimento delle conoscenze, internazionalizzazione e ricerca.? Tra le italiane inserite nelle classifiche ranking, l’Universita’ di Trieste, dal punto di vista del coinvolgimento di partner imprenditoriali e amministrativi, si aggiudica tre A per i progetti di ricerca, la visibilita’ delle pubblicazioni e la percentuale di studenti laureati che lavorano nella regione. Debole invece nel numero di tirocini forniti a livello locale. La Bocconi di Milano, nel settore della ricerca, ha un ottimo rilievo internazionale (A), al pari di universita’ come Harvard negli USA e Cambridge in Inghilterra, ma e’ scarsa nel coinvolgimento di partner industriali (D).
Per le facolta’ economiche, la Scuola di Economia, Management e Statistica dell’Universita’ di Bologna e’ considerata carente nella qualita’ dell’esperienza di apprendimento, nei corsi e nella disponibilita’ dei docenti.
Caratteristiche che accomunano tutte le altre facolta’ italiane nella lista, da quella dell’Universita’ di Trento, il Politecnico di downloadMilano e la Libera Universita’ di Bolzano.
L’ateneo trentino ha pero’ un buon numero di laureati nei tempi stabiliti, le altre, come Milano, la Ca’Foscari di Venezia, l’Universita’ di Bari e quella di Pisa, hanno giudizi intermedi. Ogni utente puo’ scegliere gli indicatori, produrre la sua classifica personalizzata e confrontare diversi atenei.
Oltre 300 universita’ presenti nel sistema non sono mai state classificate prima e questo significa “avere uno sguardo piu’ completo sul livello dei nostri atenei e quindi poter agire a livello pratico per colmare le lacune”, ha detto il Commissario europeo per l’Istruzione Androulla Vassiliou. “La forza del progetto sta nei dati, ottenuti anche tramite questionari a oltre 60.000 studenti che hanno potuto per la prima volta dare un voto alla propria esperienza di apprendimento”. Il sistema esamina per il momento facolta’ di economia, ingegneria e fisica, entro il 2015 verranno aggiunte anche psicologia, informatica e medicina. (AGI)

L'articolo U-Multirank – Il sito UE per scegliere la migliore Università sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/05/20/u-multirank-il-sito-ue-per-scegliere-la-migliore-universita/feed/ 0 603
Diventa “ricercatore per una settimana. Il concorso promosso dal “CusMiBio” http://www.liveuniversity.it/2014/05/05/diventa-ricercatore-per-una-settimana-il-concorso-promosso-dal-cusmibio/ http://www.liveuniversity.it/2014/05/05/diventa-ricercatore-per-una-settimana-il-concorso-promosso-dal-cusmibio/#respond Mon, 05 May 2014 07:53:56 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=472 Con un concorso puoi vincere una “Settimana da ricercatore” nei laboratori di Scienze della Vita e di BioRobotica “Una settimana da ricercatore”, il concorso a cui possono partecipare gli studenti iscritti a tutte le scuole secondarie di secondo grado di qualsiasi regione italiana, promosso dal “CusMiBio”, il Centro Università-Scuola per la diffusione delle Bioscienze dell’Università di […]

L'articolo Diventa “ricercatore per una settimana. Il concorso promosso dal “CusMiBio” sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

Con un concorso puoi vincere una “Settimana da ricercatore” nei laboratori di Scienze della Vita e di BioRobotica

“Una settimana da ricercatore”, il concorso a cui possono partecipare gli studenti iscritti a tutte le scuole secondarie di secondo grado di qualsiasi regione italiana, promosso dal “CusMiBio”, il Centro Università-Scuola per la diffusione delle Bioscienze dell’Università di Milano e che dal 2014 sancisce un’importante collaborazione con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.Il concorso offre la possibilità agli studenti, che avranno superato le selezioni, di svolgere stage presso un laboratorio di ricerca della rete “CusMiBio” e, grazie alla collaborazione con la Scuola Superiore Sant’Anna, i vincitori saranno ammessi a stage settimanali che si terranno a luglio 2014 presso gli Istituti di Scienze della Vita (Scienze agrarie e Biotecnologie, Scienze Biomediche) e di BioRobotica, dove saranno seguiti dai ricercatori per vivere questa “Settimana da ricercatori”.

Le prove di selezione sono previste dalle 14.30 del 23 maggio 2014, in contemporanea fra diverse sedi italiane. Per la sede della Scuola Superiore Sant’Anna, le selezioni avverranno presso le aule informatiche della sede in via Cardinale Maffi 27, a Pisa. Gli studenti partecipanti dovranno presentarsi con un documento d’identità. Ulteriori informazioni sono disponibili su http://www.cusmibio.unimi.it/concorso.html, mentre per le iscrizioni al concorso è necesario registrarsi su http://www.cusmibio.it/students/registra .

L'articolo Diventa “ricercatore per una settimana. Il concorso promosso dal “CusMiBio” sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/05/05/diventa-ricercatore-per-una-settimana-il-concorso-promosso-dal-cusmibio/feed/ 0 472
Giannini, potremmo abolire il test di medicina e seguire il modello francese http://www.liveuniversity.it/2014/04/30/giannini-potremmo-abolire-il-test-di-medicina-e-seguire-il-modello-francese/ http://www.liveuniversity.it/2014/04/30/giannini-potremmo-abolire-il-test-di-medicina-e-seguire-il-modello-francese/#respond Wed, 30 Apr 2014 06:47:39 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=430 “Potremmo abolire il test di medicina” e preferire “il modello francese, un primo anno aperto a tutti con sbarramento finale: se passi gli esami ti iscrivi al secondo anno, altrimenti sei fuori”. La proposta e’ del ministro dell’Istruzione Stefania Giannini che, in un colloquio con il Corriere della Sera riconosce che “il bilanciamento tra fabbisogno […]

L'articolo Giannini, potremmo abolire il test di medicina e seguire il modello francese sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

Scelta Civica presenta proposta per Legge Elettorale

“Potremmo abolire il test di medicina” e preferire “il modello francese, un primo anno aperto a tutti con sbarramento finale: se passi gli esami ti iscrivi al secondo anno, altrimenti sei fuori”. La proposta e’ del ministro dell’Istruzione Stefania Giannini che, in un colloquio con il Corriere della Sera riconosce che “il bilanciamento tra fabbisogno di camici bianchi e numero di laureati e’ sacrosanto. Ma non e’ detto che il sistema dei test a risposta multipla sia il migliore”. “Non e’ che cosi’ passare diventa piu’ facile – ha sottolineato il Ministro – . Semplicemente si spalma la valutazione della prova di un singolo giorno, ai risultati di un anno intero di studio”. Giannini affronta anche il tema dei tagli da 15 milioni: “non si tratta di soldi tolti all’universita’ ma di risparmi chiesti al ministero dell’Istruzione che troveremo il modo di non far pesare sugli atenei. Pero’ aggiungo che mi confrontero’ presto con il ministro Padoan per chiedergli una necessaria inversione di rotta. Il governo dev’essere coerente con le proprie dichiarazioni. Se cosi’ non fosse sarebbe un problema. Siamo una maggioranza che ha il suo perche’ in quanto intende cambiare strutturalmente il Paese non solo sul lavoro ma anche sulla scuola”. Due i cantieri programmatici che rimarranno aperti fino a luglio: uno sulla valorizzazione della funzione docente e l’altro sul rilancio dell’istruzione tecnica e professionale. “La rottura di una visione monolitica del copro insegnante – ha spiegato – dove non importa quello che fai, l’impegno che ci metti, perche’ non sono previsti avanzamenti di carriera ne’ scatti di stipendio se non quelli legati all’anzianita’ di servizio. Se vogliamo una scuola di qualita’ bisogna poter premiare il merito dei singoli prof. Ci sono i test Invalsi – aggiunge- che misurano i risultati delle scuole ma penso anche al modello anglosassone basato sulle visite degli ispettori e al coinvolgimento dei dirigenti scolastici”; il ministro afferma di aver pronto il decreto per l’aggiornamento triennale delle graduatorie di istituto dove i neo abilitati con tirocini formativi avranno “un pacchetto di punti in piu'”. Giannini annuncia inoltre un nuovo concorso da 17mila posti per il 2015, salvo l’assorbimento degli oltre 11mila vincitori di quello del 2012. Il secondo cantiere “punta al rilancio dell’istruzione tecnica e della formazione professionale . Abbiamo intenzione di aprirlo a figure esterne al ministero, in particolare ai rappresentanti del mondo imprenditoriale”. . (AGI)

L'articolo Giannini, potremmo abolire il test di medicina e seguire il modello francese sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/04/30/giannini-potremmo-abolire-il-test-di-medicina-e-seguire-il-modello-francese/feed/ 0 430
Test Architettura 2014 – Pubblicati i risultati. A risultare idonei 90,7% dei candidati. Miglior punteggio al Politecnico di Milano http://www.liveuniversity.it/2014/04/26/test-architettura-2014-pubblicati-i-risultati-a-risultare-idonei-907-dei-candidati-miglior-punteggio-al-politecnico-di-milano/ http://www.liveuniversity.it/2014/04/26/test-architettura-2014-pubblicati-i-risultati-a-risultare-idonei-907-dei-candidati-miglior-punteggio-al-politecnico-di-milano/#comments Sat, 26 Apr 2014 07:11:17 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=285 Sono stati pubblicati  i risultati del test di Architettura dello scorso 10 aprile. Si tratta della graduatoria con i punteggi in ordine decrescente. La pubblicazione della graduatoria nazionale nominale è prevista il 12 maggio. Mentre il 20 maggio saranno definite le assegnazioni dei posti nelle Università e aperte le immatricolazioni. I partecipanti alla prova hanno […]

L'articolo Test Architettura 2014 – Pubblicati i risultati. A risultare idonei 90,7% dei candidati. Miglior punteggio al Politecnico di Milano sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

architetto_3Sono stati pubblicati  i risultati del test di Architettura dello scorso 10 aprile. Si tratta della graduatoria con i punteggi in ordine decrescente. La pubblicazione della graduatoria nazionale nominale è prevista il 12 maggio. Mentre il 20 maggio saranno definite le assegnazioni dei posti nelle Università e aperte le immatricolazioni.

I partecipanti alla prova hanno dovuto rispondere a 60 quesiti, 90 era il punteggio massimo possibile, 20 quello minimo per superare il test e concorrere all’assegnazione dei 7.621 posti banditi negli atenei statali.

Il candidato migliore ha totalizzato 81,7 punti e sostenuto la prova al Politecnico di Milano. Il più bravo del 2014 stacca di oltre 10 punti il primo classificato del 2013 che aveva totalizzato 70,70 punti. La prova del 10 aprile scorso ha riguardato 11.666 candidati (erano 14.877 nel 2013). Il voto medio (su 11.664 prove corrette, le altre sono state annullate) è stato di 34,93 punti (erano 26,43 nel 2013). Il 90,7% dei partecipanti ha superato il test ed è risultato idoneo. Ha totalizzato cioè almeno 20 punti necessari per concorrere alla graduatoria nazionale e alla distribuzione dei posti.

Fra gli idonei il punteggio medio è di 36,94. Nel 2013 ha raggiunto o superato i 20 punti minimi il 71,9% dei candidati con un punteggio medio di 31,13. C’è stato un forte incremento, dunque, della quota di ‘promossi’ al test di aprile 2014.

Il pacchetto più consistente di ‘super bravi’ ha sostenuto la prova in un ateneo del Nord. Fra i primi 100 della graduatoria pubblicata oggi 39 hanno fatto il test al Politecnico di Milano che fa il pieno di ‘genietti’, 10 al Politecnico di Torino e altri 10 allo Iuav di Venezia.

architettura

L'articolo Test Architettura 2014 – Pubblicati i risultati. A risultare idonei 90,7% dei candidati. Miglior punteggio al Politecnico di Milano sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/04/26/test-architettura-2014-pubblicati-i-risultati-a-risultare-idonei-907-dei-candidati-miglior-punteggio-al-politecnico-di-milano/feed/ 1 285
Test Medicina 2014-15: statistiche nazionali e percentuali idonei http://www.liveuniversity.it/2014/04/22/test-medicina-2014-15-statistiche-nazionali-e-percentuali-idonei/ http://www.liveuniversity.it/2014/04/22/test-medicina-2014-15-statistiche-nazionali-e-percentuali-idonei/#comments Tue, 22 Apr 2014 19:49:39 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=271 Sul sito www.accessoprogrammato.miur.it sono disponibili da questa mattina i risultati del test di Medicina e Chirurgia e Odontoiatria dello scorso 8 aprile. Si tratta della graduatoria con i punteggi in ordine decrescente. Per la pubblicazione della graduatoria nazionale nominale bisognerà attendere il 12 maggio. Mentre il 20 maggio saranno definite le assegnazioni dei posti nelle Università e […]

L'articolo Test Medicina 2014-15: statistiche nazionali e percentuali idonei sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

CatturaSul sito www.accessoprogrammato.miur.it sono disponibili da questa mattina i risultati del test di Medicina e Chirurgia e Odontoiatria dello scorso 8 aprile. Si tratta della graduatoria con i punteggi in ordine decrescente. Per la pubblicazione della graduatoria nazionale nominale bisognerà attendere il 12 maggio. Mentre il 20 maggio saranno definite le assegnazioni dei posti nelle Università e saranno aperte le immatricolazioni.

I partecipanti alla prova hanno dovuto rispondere a 60 quesiti, 90 era il punteggio massimo che si poteva ottenere, 20 quello minimo per superare il test e concorrere all’assegnazione dei 10.551 posti disponibili negli atenei statali fra Medicina e Odontoiatria.

Il candidato migliore ha totalizzato 80,5 punti e ha sostenuto la prova presso l’Università di Torino. In linea con il ‘genietto’ dello scorso anno: il primo classificato del 2013 ha totalizzato 80,9 punti. La prova dell’8 aprile ha coinvolto 63.043 partecipanti (erano 69.073 nel 2013). Il voto medio (su 63.002 prove valide: 41 sono state annullate) è stato di 23,07 punti, contro i 27,54 del test precedente; 36.865 candidati (il 58,5% del totale) sono risultati idonei: hanno totalizzato almeno i 20 punti necessari per concorrere alla graduatoria nazionale e alla distribuzione dei posti. Fra gli idonei il punteggio medio è di 30,27. Nel 2013 ha raggiunto e superato i 20 punti minimi il 69,9% dei candidati con un punteggio medio di 33,85. La prova è risultata più selettiva rispetto alla tornata del 2013.

Le cinque percentuali più alte di studenti idonei si registrano presso le Università di Padova (71,9% con punteggio medio di 32,08), Milano Statale (71,8%; 32,01), Udine (71,7%; 31,86), Milano Bicocca (70,6%; 32,24), Modena e Reggio Emilia (70,5%; 30,47). I risultati più deboli si sono registrati a Catanzaro (36,8% di idonei con punteggio medio di 27,22), Sassari (39,3%; 27,60), Molise (40,8%; 27,41), Messina (46%; 28,42) e Foggia (46,5%; 28,79). Un quadro, quello della distribuzione geografica dei punteggi e degli idonei, che è in linea con lo scorso anno. I primi 100 ‘classificati’ sono distribuiti in 23 atenei. In allegato la tabella con tutti i risultati.

L'articolo Test Medicina 2014-15: statistiche nazionali e percentuali idonei sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/04/22/test-medicina-2014-15-statistiche-nazionali-e-percentuali-idonei/feed/ 2 271
CRUI: ecco la nuova giunta. Alberto Tesi riconfermato segretario generale http://www.liveuniversity.it/2014/04/18/crui-ecco-la-nuova-giunta-alberto-tesi-riconfermato-segretario-generale/ http://www.liveuniversity.it/2014/04/18/crui-ecco-la-nuova-giunta-alberto-tesi-riconfermato-segretario-generale/#respond Fri, 18 Apr 2014 09:50:41 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=253 L’assemblea della Crui ha eletto i nuovi membri della Giunta. Fanno ingresso nell’organo che coadiuva il lavoro del presidente i Rettori: Daria de Pretis (Universita’ di Trento), Giuseppe Novelli (Universita’ di Tor Vergata), Lucio d’Alessandro (Universita’ di Napoli Suor Orsola Benincasa). Quest’ultimo e Roberto Lagalla (Universita’ di Palermo) sono in nuovi Vice Presidenti. Alberto Tesi […]

L'articolo CRUI: ecco la nuova giunta. Alberto Tesi riconfermato segretario generale sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

L’assemblea della Crui ha eletto i nuovi membri della Giunta. Fanno ingresso nell’organo che coadiuva il lavoro del presidente i Rettori: Daria de Pretis (Universita’ di Trento), Giuseppe Novelli (Universita’ di Tor Vergata), Lucio d’Alessandro (Universita’ di Napoli Suor Orsola Benincasa).

Quest’ultimo e Roberto Lagalla (Universita’ di Palermo) sono in nuovi Vice Presidenti. Alberto Tesi (Universita’ di Firenze) e’ stato rieletto e confermato Segretario Generale. I nuovi eletti subentrano ai Rettori: Giacomo Deferrari (Universita’ di Genova), Giovanni Puglisi (IULM ed ex Vice Presidente), Francesco Rossi (Seconda Universita’ di Napoli ed ex Vice Presidente). La nuova giunta al completo: Stefano Paleari (Universita’ di Bergamo) Presidente; Roberto Lagalla (Universita’ di Palermo) Vice Presidente; Lucio d’Alessandro (Universita’ di Napoli Suor Orsola Benincasa) Vice Presidente; Alberto Tesi (Universita’ di Firenze) Segretario Generale; Daria de Pretis (Universita’ di Trento); Giuseppe Novelli (Universita’ di Tor Vergata); Pasquale Catanoso (Universita’ Mediterranea di Reggio Calabria); Luigi Frati (Universita’ di Roma La Sapienza); Sergio Pecorelli (Universita’ di Brescia); Giuseppe Zaccaria (Universita’ di Padova) e Vincenzo Zara (Universita’ del Salento).

L'articolo CRUI: ecco la nuova giunta. Alberto Tesi riconfermato segretario generale sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/04/18/crui-ecco-la-nuova-giunta-alberto-tesi-riconfermato-segretario-generale/feed/ 0 253
Giannini incontrerà il Ministro Padoan: si cercano risorse per l’Università http://www.liveuniversity.it/2014/04/17/giannini-incontrera-il-ministro-padoan-si-cercano-risorse-per-luniversita/ http://www.liveuniversity.it/2014/04/17/giannini-incontrera-il-ministro-padoan-si-cercano-risorse-per-luniversita/#respond Thu, 17 Apr 2014 07:49:25 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=243 “Ho chiesto al ministro dell’Economia Padoan un incontro, che sara’ a giorni, per verificare quali limiti avremo nei prossimi tre anni per poter destinare le nostre risorse”. Lo ha affermato il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico del Politecnico di Torino. “Anche solo riuscire a impostare i nostri interventi per […]

L'articolo Giannini incontrerà il Ministro Padoan: si cercano risorse per l’Università sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

“Ho chiesto al ministro dell’Economia Padoan un incontro, che sara’ a giorni, per verificare quali limiti avremo nei prossimi tre anni per poter destinare le nostre risorse”. Lo ha affermato il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico del Politecnico di Torino. “Anche solo riuscire a impostare i nostri interventi per l’istruzione superiore e soprattutto per l’Universita’ e la ricerca con un’ottica di piu’ lungo periodo – ha concluso – sarebbe un risultato straordinario”.

L'articolo Giannini incontrerà il Ministro Padoan: si cercano risorse per l’Università sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/04/17/giannini-incontrera-il-ministro-padoan-si-cercano-risorse-per-luniversita/feed/ 0 243
Italia maglia nera Ue per numero laureati http://www.liveuniversity.it/2014/04/15/italia-maglia-nera-ue-per-numero-laureati/ http://www.liveuniversity.it/2014/04/15/italia-maglia-nera-ue-per-numero-laureati/#respond Tue, 15 Apr 2014 06:53:38 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=216 Italia maglia nera d’Europa per numero di laureati. E’ quanto emerge dai dati Eurostat 2013, secondo cui la percentuale di italiani tra i 30 e i 34 anni che hanno completato gli studi universitari (22,4%) è la più bassa di tutti i 28 paesi Ue. Male anche per gli abbandoni a livello di scuola secondaria, […]

L'articolo Italia maglia nera Ue per numero laureati sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

UNIVERSITA': TEST; MAGAGNE A BARI INTERVIENE DIGOS

Italia maglia nera d’Europa per numero di laureati. E’ quanto emerge dai dati Eurostat 2013, secondo cui la percentuale di italiani tra i 30 e i 34 anni che hanno completato gli studi universitari (22,4%) è la più bassa di tutti i 28 paesi Ue. Male anche per gli abbandoni a livello di scuola secondaria, dove l’Italia è quintultima.

A fronte di una media Ue del 37% di giovani adulti che hanno portato a termine il percorso universitario, l’Italia con il 22,4% è letteralmente l’ultima della classe, sorpassata anche da Romania (22,8%), Croazia (25,9%) e Malta (26%). I paesi con il più alto numero di laureati sono invece Irlanda (52,6%), Lussemburgo (52,5%) e Lituania (51,3%). Nel 2002, l’Italia era al 13,1% e, pur essendo quindi migliorata, è avanzata molto meno degli altri paesi, passando dalla quintultima posizione europea all’ultima 11 anni dopo. E 23esima su 28 è anche la posizione italiana per numero di ragazzi tra i 18 e 24 anni che hanno abbandonato studi e formazione dopo la scuola media, ben il 17%.

A fronte di una media Ue dell’11,9%, peggio di noi solo Spagna (23,5%, record negativo), Malta (20,9%), Portogallo (19,2%) e Romania (17,3%). I paesi virtuosi con il minor numero di ragazzi che hanno precocemente smesso di studiare sono Croazia (3,7%), Slovenia (3,9%) e Repubblica ceca (5,4%). (fonte dati Ansa)

L'articolo Italia maglia nera Ue per numero laureati sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/04/15/italia-maglia-nera-ue-per-numero-laureati/feed/ 0 216
SSSUP – Lorenzo Bini Smaghi e quelle “33 false verità sull’Europa” http://www.liveuniversity.it/2014/04/10/sssup-lorenzo-bini-smaghi-e-quelle-33-false-verita-sulleuropa/ http://www.liveuniversity.it/2014/04/10/sssup-lorenzo-bini-smaghi-e-quelle-33-false-verita-sulleuropa/#respond Thu, 10 Apr 2014 09:32:30 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=58 “33 false verità sull’Europa” è il titolo del recente saggio di Lorenzo Bini Smaghi, già componente del Comitato esecutivo della Banca centrale europea, al centro dell’incontro promosso dall’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna e dall’Università di Pisa per lunedì 14 aprile (ore 11.00, sala degli stemmi, palazzo dei Cavalieri di Santo stefano, […]

L'articolo SSSUP – Lorenzo Bini Smaghi e quelle “33 false verità sull’Europa” sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

Lorenzo-Bini-Smaghi“33 false verità sull’Europa” è il titolo del recente saggio di Lorenzo Bini Smaghi, già componente del Comitato esecutivo della Banca centrale europea, al centro dell’incontro promosso dall’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna e dall’Università di Pisa per lunedì 14 aprile (ore 11.00, sala degli stemmi, palazzo dei Cavalieri di Santo stefano, piazza dei Cavalieri, Pisa) a cui parteciperà lo stesso economista. Il seminario rientra nell’ambito del ciclo di conferenze dedicate al semestre di presidenza italiana dell’Unione europea, promossi dal Sant’Anna e dall’Università. Con Lorenzo Bini Smaghi si confronteranno sulle “33 false verità sull’Europa” Serena Giusti, ricercatrice della Scuola Superiore Sant’Anna; Marinella Neri Gualdesi e Mario Morroni, docenti dell’Università di Pisa. “La strategia di colpevolizzare l’Europa che pure fa presa su un certo elettorato – spiegano i promotori dell’incontro con Bini Smaghi – rischia di essere autolesionista in quanto espone i politici che l’adottano all’accusa di essere incapaci di battere il pugno sul tavolo a Bruxelles. Appare più coerente e più efficace la posizione di chi rimette in discussione l’intera costruzione europea rispetto alla tesi, né carne né pesce, di chi si dichiara ‘a favore dell’Europa ma non di questa Europa’. La crisi dell’Europa – concludono – è in realtà la crisi degli stati nazionali, che in un sistema sempre più integrato non riescono ad agire individualmente in maniera efficace, ma sono riluttanti a trasferire poteri a livello sovranazionale”. Tutti questi argomenti saranno al centro del dibattito, partendo dalle “false verità” a cui il saggi di Bini Smaghi fa riferimento, senza assolverla dalle sue responsabilità ma senza omettere “quelle degli Stati che ne fanno parte”.

La presenza dei colleghi sarà particolarmente gradita.

 

L'articolo SSSUP – Lorenzo Bini Smaghi e quelle “33 false verità sull’Europa” sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/04/10/sssup-lorenzo-bini-smaghi-e-quelle-33-false-verita-sulleuropa/feed/ 0 58
Classifica QS World University Rankings: 21 italiane nelle prime 700 posizioni http://www.liveuniversity.it/2014/04/10/classifica-qs-world-university-rankings-21-italiane-nelle-prime-700-posizioni/ http://www.liveuniversity.it/2014/04/10/classifica-qs-world-university-rankings-21-italiane-nelle-prime-700-posizioni/#comments Thu, 10 Apr 2014 09:18:01 +0000 http://www.liveuniversity.it/?p=54 Nella classifica del 2010-2011 delle università migliori del mondo stilata dall’agenzia Quacquarelli Symonds Limited, le università statali italiane contano ventuno presenze nelle prime 700 posizioni: 176. Università di Bologna 190. Sapienza Università di Roma 261. Università di Padova 295. Politecnico di Milano 300. Università di Pisa 328. Università di Firenze 363. Università degli Studi di […]

L'articolo Classifica QS World University Rankings: 21 italiane nelle prime 700 posizioni sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>

Nella classifica del 2010-2011 delle università migliori del mondo stilata dall’agenzia Quacquarelli Symonds Limited, le università statali italiane contano ventuno presenze nelle prime 700 posizioni:

176. Università di Bologna
190. Sapienza Università di Roma
261. Università di Padova
295. Politecnico di Milano
300. Università di Pisa
328. Università di Firenze
363. Università degli Studi di Pavia
401. Università degli Studi di Roma Tor Vergata
401. Università degli Studi di Napoli Federico II
401. Università degli Studi di Trento
401. Università degli Studi di Trieste
451. Università degli Studi di Milano
451. Università degli Studi di Siena
451. Università degli Studi di Torino
451. Politecnico di Torino
501. Università degli Studi di Perugia
501. Università Cattolica del Sacro Cuore
501. Università degli Studi di Genova
501. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
551. Università degli Studi di Catania
601. Università Ca’ Foscari Venezia

L'articolo Classifica QS World University Rankings: 21 italiane nelle prime 700 posizioni sembra essere il primo su Liveuniversity.

]]>
http://www.liveuniversity.it/2014/04/10/classifica-qs-world-university-rankings-21-italiane-nelle-prime-700-posizioni/feed/ 1 54