Attualità

Da ottobre aumentano le bollette: nuovi rincari su luce e gas

A partire dal prossimo mese di ottobre, le bollette di luce e gas vedranno nuovi aumenti che comporteranno una spesa maggiore a carico degli utenti.

Brutte notizie in arrivo per i consumatori e le famiglie, in quanto sono previsti nuovi aumenti nelle bollette di luce e gas a partire dal 1 ottobre. A renderlo noto un comunicato dall’Arera, l’Autorità per l’Energia secondo cui gli aumenti riguarderanno luce (con un aumento in bolletta del 2,6 %) e gas (che comporterà una bolletta più cara del 3,9%).

La colpa di questi aumenti è da attribuire a diversi fattori, di cui i principali sono: l’andamento stagionale dei mercati e la situazione internazionale con gli attacchi alle piattaforme petrolifere in Arabia Saudita da parte di ribelli yemeniti che ha spinto al rialzo il costo del greggio.

Nel dettaglio, l’aumento del prezzo per l’energia elettrica è dovuto al maggior costo per la spesa della materia energetica (+3,2%), parzialmente ridotto da un calo di quella per gli oneri generali (-0,6%). Per il gas naturale, invece, l’andamento è sostanzialmente determinato per intero dall’aumento della spesa per la materia prima (+3,8% sulla spesa della famiglia tipo), legata alle quotazioni stagionali attese nei mercati all’ingrosso nel prossimo trimestre, e da un lieve aggiustamento dei costi di trasporto (+0,1%).

Ciò significa che la spesa media di una famiglia per queste utenze sara per l’anno solare 2019, cioè dal 1 gennaio al 31 dicembre, pari a 559 € per il consumo di energia elettrica e di 1.107 € per la fornitura di gas. Rispetto al 2018 si registra un aumento nella spesa totale che le famiglie devono sostenere, ma si tratta comunque di un aumento minimo e riguarda un +1,35 % per il consumo di elettricità, e +1 % sul consumo di gas.

Articoli Recenti: LiveUnict

A Catania si consegnano pacchi spesa: 2000 le domande inviate

A Catania si consegnano pacchi spesa: 2000 le domande inviate

Quasi 2.000 domande per i pacchi spesa destinati a coloro che si trovano in difficoltà durante l’emergenza sanitaria; la metà già consegnati.

Coronavirus, buone notizie dal Cannizzaro: altri 4 dimessi

Coronavirus, buone notizie dal Cannizzaro: altri 4 dimessi

Al Cannizzaro di Catania altri 4 pazienti sono stati dimessi dall’ospedale e 2 estubati nelle ultime 24 ore.

LiveUnipa: LiveUniPA

Coronavirus, Musumeci firma ordinanza: “Quarantena per chi arriva dalle zone rosse”

Coronavirus, Musumeci firma ordinanza: “Quarantena per chi arriva dalle zone rosse”

«Chi sbarca in Sicilia, con qualsiasi mezzo, provenendo dalle zone rosse del Nord, ha il dovere di informare il medico di base e porsi in autoisolamento». Lo impone un’ordinanza firmata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e in fase di notifica ai nove prefetti, ai questori ed ai 390 sindaci dell’Isola. Nella sua ordinanza, il governatore […]

Classifica ARWU, Unipa in crisi: per la prima volta oltre il 600° posto

Classifica ARWU, Unipa in crisi: per la prima volta oltre il 600° posto

Palermo registra un calo e scende oltre il 600° posto nella classifica delle migliori università del mondo.

Connettiti!