Articoli sponsorizzati

Le regole non scritte del Forex tra strategia e rischio calcolato

Quando si parla di strategie Forex, si entra in un mondo ricco di alternative e di specificità, all’interno del quale dovreste cercare di orientare le vostre preferenze tra l’obiettivo di minimizzare i rischi e guadagnare con il Forex in linea con le proprie aspettative. Ma da cosa dipende la strategia Forex? E quali sono le principali strategie che vi consigliamo di valutare?

Cosa influenza lo stile di trading

Cominciamo con il ricordare che lo stile di trading di ogni investitore – ovvero il tipo di operatività adottata dallo stesso trader – non può che essere influenzato da una lunga serie di elementi determinanti, come ad esempio la disponibilità economica dell’investitore, il tempo disponibile da dedicare al trading Forex, il tempo utile per poter studiare le basi del trading online, il piano di money management che si utilizza, il livello di rischio a cui si è pronti ad esporsi, e così via. Una lunga serie di determinanti a cui potremmo aggiungere tanti altri fattori di influenza, e sul quale vi consigliamo di soffermarvi in modo attento… per arrivare alla definizione di quanto contenuto nel paragrafo successivo.

Varie strategie di Forex trading

Una volta conosciuto il proprio stile di trading, e presa sincera consapevolezza con esso, giunge il momento di comprendere quale strategia adottare.

Tra le principali, possiamo certamente rammentare l’esistenza di una strategia di position trading, in grado di rappresentare sicuramente la strategia di più ampio respiro, visto e considerato che è inerente un periodo temporale molto lungo, durante il quale le posizioni aperte vengono mantenuto per un arco che tende a oscillare tra un minimo di alcune settimane e diversi mesi.

Di più stretto respiro temporale è invece il c.d. swing trading, una strategia di breve termine (tra alcuni giorni e diverse settimane), intermedia tra il position trading e il day trading che, come intuibile, è contraddistinto da un breve periodo di riferimento temporale, che va a concludersi nell’arco della stessa giornata (molto spesso viene per questo motivo definito intraday trading).

Ulteriormente, è possibile individuare anche lo scalp trading, o scalping, quale strategia di investimento sul mercato valutario, contraddistinto da un brevissimo periodo di impiego, oscillante generalmente tra pochi secondi e qualche minuto.

Per quanto intuibile, per ciascuna delle strategie di trading di cui sopra vi saranno differenti modalità di approccio, con l’obiettivo contemporaneo di ridurre il proprio rischio e massimizzare i potenziali profitti o, per lo meno, renderli in linea con quanto atteso nella propria strategia di ingresso sui mercati finanziari.

Pertanto, ancora prima di porre in essere le vostre operazioni, abbiate sempre cura di definire gli obiettivi da raggiungere all’interno della vostra strategia, di scegliere il broker giusto per le vostre esigenze e di provare le strategie sui migliori broker forex, aprendo dei conti dimostrativi. Solamente una volta conseguita la giusta dimestichezza con tali elementi, potrebbe essere opportuno rompere gli indugi e porre in essere le proprie prime operazioni “reali” sui mercati finanziari, nelle logiche che più volte abbiamo ribadito su questo sito.

Articolo sponsorizzato

Articoli Recenti: LiveUnipa

Tasse, importi e scadenze iscrizione a.a. 2019/2020 – LiveUnipa

Tasse, importi e scadenze iscrizione a.a. 2019/2020 – LiveUnipa

Il termine di pagamento delle tasse e del contributo onnicomprensivo di iscrizione all’a.a. 2019/2020 è prorogato dal 30 aprile al 31 maggio 2020, non gravato di ulteriore indennità di mora. La proroga e la riduzione dell’indennità di mora si intende applicata anche agli studenti fuori corso che, non dovendo maturare alcuna frequenza didattica, possono effettuare il pagamento delle tasse e del […]

Connettiti!