Università

Scoppia rissa tra docente e custode all’università

Un docente ed un custode, un divieto ed una rissa: dettagli, questi, utili a ricostruire una storia apparentemente surreale ma realmente accaduta all'interno di una sede universitaria.

Ieri, 25 ottobre 2018, la sede dell’Unicam di via Pacini si è trasformata in un ring: tra l’addetto alla sicurezza ed un docente, infatti, è scoppiata una rissa furibonda, animata da futili motivi. Il professore ha scelto di non esprimersi in merito alla vicenda mentre il custode ha raccontato dettagliatamente la sua versione.

Lo scontro sarebbe avvenuto per via di un mancato rispetto del generale divieto d’accesso a uno dei laboratori della struttura: l’insegnante, secondo la dichiarazione riportata dal custode, avrebbe volontariamente ignorato l’ordinanza appesa alla porta e insistito per entrare.

Il custode infastidito avrebbe a quel punto iniziato a scattare delle foto con il telefonino per dimostrare l’infrazione: un gesto che ha scatenato l’ira dell’insegnante ed ha portato a pesante minacce e, in seguito al rifiuto dell’addetto di consegnare il cellulare, a schiaffi e spinte.

È stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine e persino del 118. Stando alle dichiarazioni di alcuni testimoni entrambi sono finiti in ospedale, pur riportando solo lievi traumi dovuti alla colluttazione.

Connettiti!
Leggi articolo precedente:
Studiare Legge grazie a Harry Potter: nasce un nuovo corso all’università

Saranno 45 ore di lezioni dedicate al mago nato dalla penna di J.K. Rowling e il ruolo della legge e...

Chiudi