Attualità

Olanda, viaggiare in treno gratis portando un libro: iniziativa per promuovere la lettura

Chi si troverà in Olanda a partire dal 23 aprile, potrà spostarsi in treno senza pagare: è richiesta, infatti, solo la "compagnia" di un libro.

Con l’arrivo della primavera, sbocciano alcuni degli eventi più attesi dell’anno; uno di questi, senza dubbio, è la Giornata Mondiale del Libro. Patrocinata dall’UNESCO, dal 1996 la Giornata promuove, ogni 23 aprile, la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale attraverso il copyright.

Ma la Giornata del Libro non ha “solamente” 23 anni, bensì vi sono due tradizioni importanti. La prima è quella Catalana, dove tramite l’idea dello scrittore Vincent Clavel Andrés ed un regio decreto dell’allora Re Alfonso XIII, la Giornata si celebra sin dal 1926. La seconda tradizione, oggetto di quest’articolo, è quella Olandese: la Boekenweek (Settimana del Libro) si celebra sin dal 1932.

L’Olanda è celebre per il suo supporto alla lettura: molteplici sono gli eventi organizzati per gli autori, e i festival letterari.  Ancor più curiosa è la tradizione: ogni anno un celebre scrittore olandese elabora un nuovo romanzo, che viene regalato nelle librerie agli acquirenti che hanno acquistato almeno un libro.

Successivamente, lo stesso autore si presenta ad una serie d’incontri per la presentazione del nuovo libro. E, uno di essi, si tiene tra i vagoni della Nederlandse Spoorwegen, la compagnia di treni nazionale. Ed è proprio la compagnia ferroviaria che, per supporto alla Boekenweek, sta sponsorizzando una splendida offerta di viaggio per i lettori.

Infatti, dal 23 aprile, salendo sui vagoni della Nederlandse Spoorwegen “accompagnati” da un libro, il controllore non chiederà alcun biglietto. Ci si potrà spostare lungo il paese dei tulipani senza spendere un centesimo, al costo simbolico di una lettura. Ma non è la prima volta che la compagnia ferroviaria supporta la Boekenweek: tempo addietro, durante la Settimana del Libro, i lettori – viaggiatori hanno potuto godere di un vero e proprio vagone biblioteca, spostandosi per l’Olanda immersi in un ambiente suggestivo.

Connettiti!
Leggi articolo precedente:
Come sfruttare i siti per cercare casa in affitto

Fino a qualche anno fa chi era alla ricerca di una casa in affitto doveva per forza fare la spola...

Chiudi