Altrazona

Come sfruttare i siti per cercare casa in affitto

Fino a qualche anno fa chi era alla ricerca di una casa in affitto doveva per forza fare la spola tra le varie agenzie presenti sul territorio. Questo soprattutto se si cercava un appartamento uso foresteria, nei pressi di un’università, in molti casi difficilissimi da reperire. Oggi grazie ai siti per cercare casa in affitto la questione si è fatta molto più snella e rapida.

La comodità di internet

L’elemento che di sicuro rende particolarmente interessanti i siti per cercare case in affitto è proprio l’ampia disponibilità di utilizzo della rete. Chi è alla ricerca di una casa non sempre ha tutto il tempo possibile da dedicare a questo tipo di ricerca. Nel caso di un universitario a maggior ragione, perché spesso sta cercando un appartamento in affitto in una città diversa da quella in cui vive. Grazie a internet la ricerca si può fare anche nelle ore serali, o la domenica, o comunque in ogni momento in cui si ha del tempo libero a disposizione, anche nel cuore della notte. La rete permette di avere costantemente, 24 ore al giorno e 7 giorni a settimana, tutto ciò che si desidera a disposizione, senza dover impazzire per trovare delle ore di tempo libero sufficienti a recarsi in un’altra città a incontrare un agente immobiliare o il futuro locatore.

Meglio avere le idee chiare

Anche se si fa una ricerca approfittando dei siti per cercare case in affitto, è importante chiarire in anticipo le proprie necessità, per quanto riguarda il budget mensile a disposizione, il quartiere in cui dovrà trovarsi la casa, la possibilità di avere a disposizione una o più stanze da letto, da condividere con i colleghi di studi. I migliori siti del settore consentono di visualizzare sulla mappa gli appartamenti in affitto disponibili, aspetto che permette di valutare subito la distanza dall’università, o anche la presenza di mezzi pubblici per spostarsi senza problemi. Altre esigenze dipendono poi dalle proprie necessità. C’è ad esempio chi ha la fortuna di avere un’auto di proprietà, molto comoda in varie situazioni: se ci si trasferisce vicino ad un centro città meglio valutare la presenza di un garage o di un posto auto di pertinenza dell’appartamento che si sta per affittare.

Come trovare l’appartamento migliore

Sono varie le qualità che un appartamento per universitari deve possedere; come abbiamo visto alcune dipendono strettamente dalle necessità del singolo soggetto, ma non è sempre così. Visto che la giornata di un universitario è già abbastanza concitata e piena di impegni, conviene in genere cercare casa in una zona non troppo lontana dal campus. Ci sono poi città in cui attorno al campus i costi degli affitti sono molto elevati, quindi conviene spostarsi leggermente, ma in tal caso è meglio valutare se il minor costo paga l’eccessiva distanza da percorrere ogni giorno. Molti universitari non pensano a questo aspetto quando scelgono la casa da affittare, ma è fondamentale anche che nel quartiere siano presenti tutti i servizi possibili, dalle fermate dei mezzi pubblici fino ai vari negozi.

Connettiti!
Leggi articolo precedente:
Governo, disegno di legge per abolire il voto di laurea ai concorsi pubblici

La proposta, già avanzata nei mesi precedenti, è ufficialmente pervenuta come disegno di legge alla Commissione lavoro della Camera. I...

Chiudi