Università

Un futuro nella moda

Tra i settori trainanti dell’economia del nostro Paese quello della moda è di certo uno dei più vitali, che negli ultimi anni ha potuto vantare una salute più che buona. Per chi è alla ricerca di una strada originale da percorrere, dagli inizi o anche come specializzazione, sicuramente un titolo di studi in questo ambito offre ottime prospettive di carriera. Anche perché la moda rimane, per molti versi, completamente Made in Italy. Quindi proprio in Italia si trovano case di produzione di alta moda, così come aziende che si occupano di creare oggetti di qualità; allo stesso tempo proprio in Italia c’è ancora spazio per chi intende vivere grazie alla moda in altri ambiti, come ad esempio quello della comunicazione, preparandosi all’università della moda.

Come accedere al mondo della moda
Se un tempo era l’artigiano colui che faceva moda, oggi sempre più spesso anche per sfondare in questo settore è necessario seguire corsi specifici e una formazione mirata. Questo sia per chi intende dedicarsi al vero e proprio design di moda, sia per tutti coloro che invece preferiscono parlare di moda, dedicandosi alla comunicazione di Moda, o alle arti multimediali e al cinema. Forse non tutti sanno che proprio in Italia, e nello specifico a Roma, esiste una vera e propria università della moda, con corsi specialistici a tutti i livelli, aperti a tutti coloro che vogliono operare in questo settore, cinema e multimedia compresi. Stiamo parlando di numerosi corsi di laurea e di master, cui si può accedere anche attraverso specifiche borse di studio. Ovviamente un’università della moda e del costume che si trova proprio in Italia attira studenti da tutto il mondo, conviene quindi iscriversi per tempo ai corsi, evitando così di non riuscire a trovare posto.

Perché un’università della moda
La risposta è semplice e ne abbiamo già parlato in apertura di questo articolo: il settore della moda e della comunicazione è in Italia uno dei più fiorenti. Cercare lavoro in questo mondo è oggi ancora possibile, soprattutto per coloro che hanno estro e creatività, ma anche ovviamente un corso di studi adeguato alle spalle. Non basta più oggi avere qualche bella idea, perché così come il Made in Italy è fiorente, è anche vero che la concorrenza è spietata e la strada non viene spianata a nessuno, neppure ai figli d’arte o a chi ha ampie conoscenze in un settore in continuo cambiamento ed evoluzione. Si deve poi anche ricordare che proprio presso gli istituti italiani che si occupano di moda, costume e società si possono ottenere direttamente colloqui di lavoro mirati, presso aziende selezionate dalle scuole stesse.

Come accedere

Le migliori accademie offrono ampie offerte formative formate da:

  • Corsi triennali, i quali portano al conseguimento di un diploma accademico fornendo la preparazione professionale necessaria a rispondere alle richieste delle aziende di moda, ma anche televisive, cinematografiche e teatrali;
  • Corsi biennali, a integrazione e compimento dei corsi triennali, che portano al conseguimento di un diploma accademico di secondo livello (pari alla magistrale universitaria) specializzando ulteriormente la preparazione professionale.
  • Corsi di alta formazione, generalmente della durata di alcuni mesi e di solito in collaborazione con aziende top del settore che mirano alla formazione di personale qualificato con il rilascio di un attestato di frequenza;
  • Master, riconosciuti dal MIUR e che forniscono crediti formativi per il curriculum scolastico. I Master hanno come obiettivo la formazione di personale specializzato e all’avanguardia nel settore moda in modo da rendere più semplice l’inserimento nel mondo del lavoro;
  • Corsi intensivi, generalmente della durata di alcuni mesi con l’obiettivo di specializzare personale nel settore moda e di rilasciare un attestato dopo aver superato un test per la verifica dell’acquisizione delle nozioni oggetto del corso stesso. Sono rivolti a studenti e lavoratori del settore e per questo si svolgono nei fine settimana;
  • Corsi estivi, sono della durata di alcune settimane con l’obiettivo di fornire le nozioni introduttive ai diversi campi del settore moda, in modo tale da permettere una scelta più consapevole e mirata nella scelta universitaria o di specializzazione alla quale iscriversi.

Articoli Recenti: LiveUnict

Coronavirus, il Viminale chiarisce: “Sì a camminata genitore-figlio, ma vicino casa”

Coronavirus, il Viminale chiarisce: “Sì a camminata genitore-figlio, ma vicino casa”

Il Viminale ha confermato la possibilità per un genitore di fare una passeggiata con il figlio, ma con le dovute precisazioni.

Coronavirus in Sicilia, a Catania superati i 450 casi: i dati per provincia

Coronavirus in Sicilia, a Catania superati i 450 casi: i dati per provincia

Covid-19 in Sicilia: i dati relativi all’andamento del contagio nell’Isola aggiornati alla giornata di oggi, martedì 31 marzo, così come comunicati dalla Regione Siciliana.

Covid-19 in Italia, ancora 837 decessi: i dati odierni della Protezione Civile

Covid-19 in Italia, ancora 837 decessi: i dati odierni della Protezione Civile

Covid-19 in Italia: il numero di nuovi casi positivi nella conferenza stampa delle 18 della Protezione Civile.

Coronavirus, a Catania pacchi spesa per le famiglie in difficoltà: ecco come richiederli

Coronavirus, a Catania pacchi spesa per le famiglie in difficoltà: ecco come richiederli

Il Comune di Catania ha pubblicato sul suo sito il bando per la richiesta dei pacchi spesa per le famiglie in difficoltà.

Covid-19 in Sicilia, salgono ancora i contagi: i dati della Regione

Covid-19 in Sicilia, salgono ancora i contagi: i dati della Regione

Covid-19 in Sicilia: l’aggiornamento nel bollettino quotidiano della Regione per la giornata di oggi, martedì 31 marzo.

Connettiti!
Leggi articolo precedente:
Università trasformata in discoteca: mega festino abusivo alla Sapienza?

Il mega festino abusivo ha trasformato il prestigioso Ateneo in discoteca a cielo aperto per una notte. Alcool e droga...

Chiudi