Scuola

A 83 anni l’esame di terza media: “Così posso leggere le favole ai miei nipoti”

Siamo in pieno periodo d’esami: dalla sessione estiva alla maturità, fino ad arrivare alla licenza media. E, tra le storie delle migliaia di studenti al lavoro sui propri esami, non mancano quelle speciali. In questo caso, è la storia di Domenico Di Bartolomeo, pensionato del Barese, che ha ottenuto la licenza media in questi giorni. Una storia motivata dall’amore per lo studio e da quattro nipotini.

L’83enne, infatti, fino ad ora possedeva solamente la licenza elementare: ricorda perfettamente come, ai suoi tempi, “si stava in quattro in un banco e si usava il calamaio al posto delle penne”. Ma, con dei nipotini del tutto millennials, stare al passo coi tempi può cominciare ad essere difficile. “I bimbi di oggi sono tutti peperini”, dichiara a La Repubblica, “e io non voglio essere da meno”.

Da qui, la decisione di iscriversi al Cpia 1 di Corato, servizio per cittadini italiani e stranieri che garantisce servizi e attività per l’educazione in età adulta. Per un anno, nonno Domenico ha studiato tecnologia, italiano, scienze, francese e matematica, dal lunedì al venerdì. Circondato da allievi provenienti da tutto il mondo, Domenico si è impegnato duramente, fino ad ottenere l’ambita licenza media. Il nonno barese, finalmente, potrà leggere meglio le favole ai nipotini: “Sono orgoglioso di sentirmi dire che sto migliorando nella pronuncia e coi verbi. Non sarò diventato un professionista, ma almeno ora mi difendo”.

Connettiti!
Leggi articolo precedente:
Detenuto si laurea in carcere con 110 e lode

Un detenuto del carcere di Livorno è riuscito a laurearsi, ottenendo l'ambito 110 e lode.

Chiudi