Università

Nasce la prima Università per fattorini: si impara comunicazione e gestione dello stress

In un mercato che non smette mai di evolversi ed espandersi, sapersi adattare è importantissimo. Per questo motivo Sun Zhixin ha fondato la prima università per fattorini, in Cina.

In un mercato che non smette mai di evolversi ed espandersi, sapersi adattare è importantissimo. Così come rivela il Fatto Quotidiano, è stata fondata la prima università per fattorini. E questo ha senso, se consideriamo che il numero dei corrieri, come riporta il colosso dell’e-commerce Suning, pubblicato insieme a CBNData, è in esponenziale aumento. Dal 2016 al 2018, conformemente al mercato online – in costate crescita – il numero di fattorini in Cina è cresciuto del 50% arrivando addirittura ai tre milioni sparpagliati per tutta la nazione.

“Sempre più giovani si uniscono al settore delle consegne espresse come corrieri – spiega Sun Zhixin, fondatore della prima università per fattorini – ma la mobilità di questo lavoro rimane elevata, soprattutto a causa della mancanza di pianificazione della carriera e di riconoscimento sociale”. 

Si trova in Cina orientale, nella provincia di Jiangsu con sede Nanjing University of Posts & Telecommunication. Insieme alla School of modern posts & Suning Logistics si tratta di un collage finalizzato all’insegnamento del settore del fattorino. Una comunicazione efficace e una buona gestione dello stress, come per la sicurezza del terminale espresso; sono fattori essenziali per il corretto svolgimento del lavoro. E saranno le competenze che riceveranno gli studenti, certificato attraverso un attestato che sarà loro conferito al termine del corso di studi.

Articoli Recenti: LiveUnict

La Regione stanzia 7 milioni per gli studenti fuorisede: li erogheranno gli ERSU

La Regione stanzia 7 milioni per gli studenti fuorisede: li erogheranno gli ERSU

Il presidente della Regione Siciliana annuncia un fondo complessivo di 7 milioni di euro per aiutare gli studenti fuorisede: a occuparsi dell’erogazione saranno gli Enti Regionali per il diritto allo Studio Universitario.

Tradizioni pasquali, “La Diavolata” di Adrano: un dramma ricco di storia

Tradizioni pasquali, “La Diavolata” di Adrano: un dramma ricco di storia

Si avvicina anche quest’anno la festività di Pasqua. La quarantena costringe tutti a rinunciare alle proprie tradizioni, in questo momento ancora più importanti da ricordare. Tra queste, una delle più tipiche nella provincia etnea è la “Diavolata” di Adrano: una tradizione secolare che continua a catturare gli spettatori di anno in anno.

Connettiti!