Attualità

Acqua Vera, ritirato lotto per contaminazione batterica

Il lotto di bottiglie di 50cl è stato richiamato per probabile e sospetta contaminazione batterica del prodotto di Acqua Vera.

È stato richiamato, dal Ministero della Salute, un lotto di bottiglie da 50 cl di acqua naturale Nestlé Vera, a causa di una sospetta contaminazione batterica del prodotto imbottigliato da Sanpellegrino spa nello stabilimento di Castrocielo (Frosinone). Il lotto interessato ha il numero 930384220 con data di scadenza 10/20.

A segnalare la presunta contaminazione di anaerobi sporgenti solfito riduttori è l’Asp di Frosinone. Una segnalazione accolta dal Ministero della Salute, il quale ha subito avvisato ai compratori del ritiro dei prodotti interno al lotto: le bottigliette di acqua Vera potranno essere, dunque, restituiti al venditore.

Articoli Recenti: LiveUnict

La Regione stanzia 7 milioni per gli studenti fuorisede: li erogheranno gli ERSU

La Regione stanzia 7 milioni per gli studenti fuorisede: li erogheranno gli ERSU

Il presidente della Regione Siciliana annuncia un fondo complessivo di 7 milioni di euro per aiutare gli studenti fuorisede: a occuparsi dell’erogazione saranno gli Enti Regionali per il diritto allo Studio Universitario.

Tradizioni pasquali, “La Diavolata” di Adrano: un dramma ricco di storia

Tradizioni pasquali, “La Diavolata” di Adrano: un dramma ricco di storia

Si avvicina anche quest’anno la festività di Pasqua. La quarantena costringe tutti a rinunciare alle proprie tradizioni, in questo momento ancora più importanti da ricordare. Tra queste, una delle più tipiche nella provincia etnea è la “Diavolata” di Adrano: una tradizione secolare che continua a catturare gli spettatori di anno in anno.

Connettiti!