Notizie universitarie » Università » Vietato fumare negli spazi aperti: nuove regole all’ università Milano Statale e Bicocca
Università

Vietato fumare negli spazi aperti: nuove regole all’ università Milano Statale e Bicocca

Nuovi spazi esterni delle università saranno appositamente dedicati ai fumatori. Nelle altre zone, anche esterne, vigerà invece il divieto di fumo.

Il rettore dell’università Statale di Milano ha introdotto un nuovo regolamento che entrerà in vigore il 17 dicembre. Il nuovo regolamento prevede il divieto di fumo esteso anche agli spazi esterni. Non sarà più possibile infatti fumare liberamente all’aperto, ma ci saranno delle aree delimitate dedicate appositamente ai fumatori. Studenti, insegnanti e personale potranno fumare sono nelle apposite aree segnalate da cartelli.

L’obiettivo professato dal rettore è creare una maggiore sensibilizzazione sui rischi del fumo e sulla tutela della salute. Il divieto di fumo nelle aree all’aperto di pertinenza delle università è già previsto per legge, ma solo in pochi lo rispettano. Così le università hanno deciso di creare dei regolamenti appositi.

Anche alla Bicocca entrerà in vigore un nuovo regolamento sul divieto di fumo a partire dal 2 gennaio. L’università ha creato delle aree dedicate ai fumatori con cartelli e panchine colorate di verde con scritto “smoking area”. Anche altri atenei hanno intrapreso la stessa strada di sensibilizzazione al vizio del fumo. Gli obiettivi primari sono la promozione di un corretto stile di vita e la tutela dell’ambiente: si incentivano studenti, professori e personale a non buttare i mozziconi per terra o nelle fioriere, ma negli appositi cestini.

Articoli Recenti: LiveUnipa

Palermo, Mario Zito nuovo assessore alle Culture

Palermo, Mario Zito nuovo assessore alle Culture

Mario Zito, docente e direttore dell’Accademia di Belle Arti di Palermo, sarà il nuovo assessore alle CulturE del Comune di Palermo. Le deleghe saranno formalizzate nelle prossime ore.

Connettiti!