Attualità

Professore muore davanti ai suoi studenti: tragedia durante lezione online

Una tragedia quella che si è presentata agli occhi degli studenti collegati in videoconferenza: il loro professore è morto davanti ai loro schermi.

Sebbene questo sia uno dei periodi più difficili nella storia d’Italia, spesso vi sono tragedie che accadono come fulmini a ciel sereno. Una di queste è accaduta a Fermo, nelle Marche, dove durante una lezione online è morto un professore davanti agli occhi dei propri allievi. Questi ultimi, non hanno potuto fare altro che chiamare i soccorsi, che non hanno però potuto fare nulla per aiutare il povero docente.

Professore morto a Fermo: i fatti

I fatti sono accaduti stamattina. Come tutti i docenti italiani in questo periodo d’emergenza, il professor Fabrizio Borgi, 58enne di Sant’Elpidio a Mare, stava tenendo in videoconferenza la sua lezione. Ad un certo punto, dei colpi di tosse l’hanno costretto ad alzarsi, allontanandosi per un attimo dai suoi studenti che lo seguivano. Ma non è più tornato.

Gli studenti, infatti, l’hanno visto sparire dietro una tenda. Hanno sentito altri due colpi di tosse, poi un silenzio totale, tetro. Dopo qualche attimo di esitazione, è sopraggiunto il panico: ecco che così sono stati allertati immediatamente i soccorsi, arrivati in tempo all’abitazione del professor Borgi.

Purtroppo, però, si è potuto fare ben poco. La diretta web, che è proseguita inesorabilmente in quanto nessuno ha avuto modo di staccare il tablet del docente, ha mostrato i disperatissimi soccorsi. Che si sono rivelati inutili: il professor Borgi è stato dichiarato morto.

Malgrado l’evento tragico, sono stati comunque eseguiti i controlli relativi al Covid-19: i colpi di tosse avrebbero in qualche modo destato sospetto. In ogni caso, la morte del 58enne non è da associare al nuovo Coronavirus: si è trattato, infatti, di un infarto. Il docente non ha avuto modo di chiamare aiuto, sebbene vi fosse all’interno della casa una donna delle pulizie, che però non si è accorta di nulla.

Il professor Borgi lascia una moglie e una figlia distrutte dal dolore improvviso, sgomento. Lascia altresì una classe attonita, che come le altre classi italiane stava scoprendo da poco la didattica a distanza ma che, senza dubbio, non si aspettava di assistere, in diretta, ad un avvenimento tragico simile.

Articoli Recenti: LiveUnict

Coronavirus, buone notizie dal Cannizzaro: altri 4 dimessi

Coronavirus, buone notizie dal Cannizzaro: altri 4 dimessi

Al Cannizzaro di Catania altri 4 pazienti sono stati dimessi dall’ospedale e 2 estubati nelle ultime 24 ore.

Covid-19 in Italia: gli ultimi numeri sui contagi

Covid-19 in Italia: gli ultimi numeri sui contagi

Ecco gli ultimi aggiornamenti sui contagi da Covid-19 in Italia a oggi 7 aprile.

LiveUnipa: LiveUniPA

Coronavirus, Musumeci firma ordinanza: “Quarantena per chi arriva dalle zone rosse”

Coronavirus, Musumeci firma ordinanza: “Quarantena per chi arriva dalle zone rosse”

«Chi sbarca in Sicilia, con qualsiasi mezzo, provenendo dalle zone rosse del Nord, ha il dovere di informare il medico di base e porsi in autoisolamento». Lo impone un’ordinanza firmata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e in fase di notifica ai nove prefetti, ai questori ed ai 390 sindaci dell’Isola. Nella sua ordinanza, il governatore […]

Classifica ARWU, Unipa in crisi: per la prima volta oltre il 600° posto

Classifica ARWU, Unipa in crisi: per la prima volta oltre il 600° posto

Palermo registra un calo e scende oltre il 600° posto nella classifica delle migliori università del mondo.

Connettiti!