Notizie universitarie » Università » Studenti » Luiss Guido Carli, le lauree magistrali: connessione con aziende e internazionalizzazione
Studenti

Luiss Guido Carli, le lauree magistrali: connessione con aziende e internazionalizzazione

Luiss Guido Carli: le lauree magistrali dell'Ateneo offrono una robusta connessione con il mondo del lavoro e 313 partnership con Atenei in 65 paesi in tutto il mondo.

Nel sistema universitario italiano è diffusa la consapevolezza della necessità di costruire percorsi interdisciplinari in grado di garantire una preparazione “larga” agli studenti, per consentirgli di avere un impatto positivo con il mondo del lavoro. Lo dimostrano anche i 188 nuovi corsi di laurea che da poco hanno ottenuto il via libera da parte del Consiglio Universitario Nazionale, ma anche i percorsi in lingue straniere che sono raddoppiati dal 2016/17 ad oggi.
In Luiss, ad esempio, già da qualche anno abbiamo il 50% dei corsi in lingua inglese, tra cui le recenti novità in “Data Science & Management” e “Law, Digital Innovation Sustainability”.
L’obiettivo dell’azione formativa dell’Ateneo è quella di equipaggiare gli studenti con una cassetta degli attrezzi “larga”, imprescindibile per gestire la complessità di un mondo del lavoro in continua evoluzione.

La forte interdisciplinarità dell’offerta formativa, la robusta connessione con il mondo delle professioni e delle istituzioni e la spinta all’internazionalizzazione sono i pilastri della crescita della Luiss.
Entrare in contatto con nuove realtà è da sempre uno degli obiettivi strategici dell’Università che conta oggi 313 partnership con Atenei in 65 paesi in tutto il mondo. Per favorire la mobilità studentesca internazionale, in Luiss è stata, inoltre, appena lanciata una nuova tripla laurea in Business Administration, “America, China & Europe (ACE), che, in partnership con George Washington University e la Renmin University di Pechino, punta a formare manager globali.

Più un’università riesce a creare reti, relazioni e connessioni, più interagisce con l’ecosistema socioeconomico di riferimento, più si creano opportunità per generare valore. Dialogare per costruire una crescita sostenibile che garantisca ai giovani occupazione e prospettive per il loro futuro, è una delle missioni degli Atenei italiani. La Luiss organizza da sempre iniziative, a partire da quelle di orientamento in collaborazione con le Associazioni territoriali di Confindustria e le imprese multinazionali che operano in settori strategici, per supportare i potenziali studenti Magistrali nella scelta consapevole del proprio percorso di studio.
Una tra tutte è “Question Everything”, un ciclo di eventi di presentazione del nuovo modello formativo dell’Ateneo che spinge gli studenti ad andare alla ricerca di nuovi stimoli per risolvere dubbi e colmare lacune, mettendo al centro la curiosità e la capacità di porsi le domande corrette senza presupporre di avere sempre le risposte giuste.
Un’ora al massimo per ciascun appuntamento in cui vengono coinvolti di volta in volta diversi attori e stakeholder protagonisti del racconto: un moderatore, due docenti, uno o più testimonial aziendali, studentesse e studenti, Alumni Luiss. Un percorso di avvicinamento all’unica prova di ammissione, prevista nel mese di aprile.

Prossima tappa

25 marzo, ore 12.00 – Tra i relatori: Riccardo Zacconi, Alumno Luiss e Founder di Candy Crush

Per partecipare in presenza iscriversi QUI.

Per partecipare online iscriversi QUI.

Articolo sponsorizzato

Connettiti!