Università di Verona Veneto

UNIVR – Promuovere la salute degli anziani attraverso il movimento. Tre giorni di convegno organizzati dal dipartimento di Scienze motorie

Scienze motorie dell’università di Verona ha sempre messo al centro delle proprie attenzioni l’educazione degli anziani alla cultura del movimento. Una nuova occasione per confrontarsi su questo tema sarà la prima Summer school on Physical Activity and Ageing che si terrà da giovedì 26 a domenica 29 giugno nell’area di Scienze motorie dell’università di via Casorati, 43. L’evento di formazione è promosso dal network di università Eunaapa, European Network for Action and Physical Activity, nell’ambito delle iniziative previste da un finanziamento del piano Public Health 2013 della Commissione Europea. La Summer school, diretta da Federico Schena, presidente del collegio didattico di Scienze motorie, si svolgerà in lingua inglese con la presenza di esperti internazionali nel settore dell’attività fisica e della salute.

“Sarà una preziosa opportunità di confronto – ha commentato Federico Schena – tra professionisti ed esperti di diverse nazionalità, necessaria a far emergere una linea di azione comune per la futura formazione di operatori competenti e per l’implementazione di progetti di attività fisica per la popolazione anziana”. La Summer school sarà un momento di progettazione condivisa e di formazione di educatori nell’ambito medico, sanitario e motorio impegnati a favorire la salute e il benessere degli anziani. Durante le quattro giornate di corso verranno illustrati i differenti processi di invecchiamento, gli effetti dell’attività fisica, i fattori motivazionali per effettuare l’esercizio fisico e le diverse tipologie di programmi di attività motoria. Lo scopo è quello di diffondere esempi di buone pratiche basate su metodologie efficaci, per ideare, progettare e valutare interventi sostenibili. Questo è stato da sempre un obiettivo primario di Scienze motorie di Verona, impegnata nella creazione di protocolli e metodi di valutazione delle capacità motorie nell’anziano atti a favorirne il benessere e la salute. Ne è la prova, ad esempio, l’iniziativa “La salute nel movimento” in cui si realizzano programmi di attività fisica per la prevenzione dell’invecchiamento.

Articoli Recenti: LiveUnict

Coronavirus, il Viminale chiarisce: “Sì a camminata genitore-figlio, ma vicino casa”

Coronavirus, il Viminale chiarisce: “Sì a camminata genitore-figlio, ma vicino casa”

Il Viminale ha confermato la possibilità per un genitore di fare una passeggiata con il figlio, ma con le dovute precisazioni.

Coronavirus in Sicilia, a Catania superati i 450 casi: i dati per provincia

Coronavirus in Sicilia, a Catania superati i 450 casi: i dati per provincia

Covid-19 in Sicilia: i dati relativi all’andamento del contagio nell’Isola aggiornati alla giornata di oggi, martedì 31 marzo, così come comunicati dalla Regione Siciliana.

Covid-19 in Italia, ancora 837 decessi: i dati odierni della Protezione Civile

Covid-19 in Italia, ancora 837 decessi: i dati odierni della Protezione Civile

Covid-19 in Italia: il numero di nuovi casi positivi nella conferenza stampa delle 18 della Protezione Civile.

Coronavirus, a Catania pacchi spesa per le famiglie in difficoltà: ecco come richiederli

Coronavirus, a Catania pacchi spesa per le famiglie in difficoltà: ecco come richiederli

Il Comune di Catania ha pubblicato sul suo sito il bando per la richiesta dei pacchi spesa per le famiglie in difficoltà.

Covid-19 in Sicilia, salgono ancora i contagi: i dati della Regione

Covid-19 in Sicilia, salgono ancora i contagi: i dati della Regione

Covid-19 in Sicilia: l’aggiornamento nel bollettino quotidiano della Regione per la giornata di oggi, martedì 31 marzo.

Connettiti!
Leggi articolo precedente:
TFA 2014 (tirocinio formativo attivo) sono 147.000 gli iscritti alla preselezione

Sono 146.742 gli iscritti alle prove di preselezione per l'accesso al secondo ciclo del Tfa, il Tirocinio formativo attivo necessario per abilitarsi all'insegnamento...

Chiudi