Università

Piercing e tatuaggi: nasce un corso di laurea?

E se per svolgere l'attività di tatuatore e piercer professionista ci volesse una laurea? Arriva la proposta di legge.

Il settore dei tattoo e piercing ha conosciuto negli ultimi tempi un importante sviluppo: quasi 7 milioni di italiani pare abbiano deciso di incidere la propria pelle con un disegno e, nella maggior parte dei casi, si tratta di donne.

Per questo è stata proposta l’istituzione di un corso di studi universitario dedicato alle attività di tatuatore e piercer professionista. La laurea dovrebbe tenere conto di due aspetti: quello sanitario e quello artistico. E dovrebbe anche essere proposto un unico ddl per un settore, che attualmente non prevede una legislazione adeguata.

Nel testo di legge, si propone l’istituzione della professione di tatuare e piercer, fino poi ad arrivare a sanzioni importanti per chi non sarà in possesso del titolo necessario per svolgere l’attività.

Connettiti!
Leggi articolo precedente:
Riscatto laurea: “Stiamo studiando come renderlo meno costoso”

Il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon, affronta il tema dei costi del riscatto laurea per i giovani.

Chiudi