Università

Record 110 e lode al Centro Sud: quanti sono i destinatari del bonus eccellenze

Le regioni del Centro-Sud fanno registrare un record di eccellenze: gli studenti ad essersi laureati in corso e con 110 e lode sono di più rispetto a quelli del Nord. Quanti saranno i potenziali destinatari del bonus occupazionale per le eccellenze stanziato dal Governo?

È record di laureati con 110 e lode nelle regioni del Centro-Sud. A rivelarlo è uno studio dell’Osservatorio Talents Venture che, rielaborando i dati dell’Anagrafe degli studenti, ha stilato una classifica delle regioni dove si concentrano le lodi. Dalla classifica emerge che le università del Nord contano meno laureati con lode rispetto a quelle del Centro, del Sud e delle Isole.

Secondo lo studio, la Basilicata è prima fra tutte con un laureato su due ha la lode, Umbria e Sardegna vengono subito dopo. Poi Sicilia, Puglia e Toscana restano sopra il 40% dei laureati con la lode. Anche nel Lazio, in Abruzzo e in Molise 4 ragazzi su 10 prendono la lode. In coda alla classifica ci sono poi le regioni Piemonte, Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta rispettivamente con il 28%, 23% e 19% di laureati con la lode.

Il numero delle eccellenze è importante per tracciare una “mappa” del bonus per gli sbocchi occupazionali previsto dal Governo per quest’anno. Infatti, per queste eccellenze italiane il Governo ha previsto un fondo da 50 milioni di euro da distribuire tra le aziende che, dal 1 gennaio al 31 dicembre 2019, assumeranno un laureato di massimo 30 anni che, restando in corso, ha ottenuto 110 e lode laureandosi tra il 1 gennaio 2018 e il 30 giugno 2019. Il bonus prevede uno sgravio dei contributi per 12 mesi fino a un massimo di 8mila euro.

Circa 48 mila ragazzi nell’anno accademico 2016/2017 ha ottenuto la lode: tra loro, sono 14 mila quelli che sono rimasti in corso e che potrebbero quindi essere i diretti interessati del bonus.

 

Articoli Recenti: LiveUnipa

Tasse, importi e scadenze iscrizione a.a. 2019/2020 – LiveUnipa

Tasse, importi e scadenze iscrizione a.a. 2019/2020 – LiveUnipa

Il termine di pagamento delle tasse e del contributo onnicomprensivo di iscrizione all’a.a. 2019/2020 è prorogato dal 30 aprile al 31 maggio 2020, non gravato di ulteriore indennità di mora. La proroga e la riduzione dell’indennità di mora si intende applicata anche agli studenti fuori corso che, non dovendo maturare alcuna frequenza didattica, possono effettuare il pagamento delle tasse e del […]

Connettiti!