Campania

L’Italia e il cibo: apre l’Università del Gusto e dei saperi

Nasce nel napoletano la prima accademia del Sud Italia dedicata allo studio della gastronomia.

Gli italiani amano il cibo: amano parlarne, amano usarlo come pretesto per infervorarsi. Per questo era solo questione di tempo prima che nel Belpaese nascesse un’iniziativa come quella dell’Università del Gusto e dei Saperi (UniGus).

Nata dall’esigenza di creare un’accademia di alta formazione professionale che raccolga una comunità scientifica del food, la più grande scuola gastronomica del Sud. La sede dell’università del gusto, che si troverà a Sant’Anastasia, nel napoletano, verrà inaugurata il 25 febbraio e aprirà le proprie porte a istituzioni e giornalisti per una visita guidata della struttura.

Prevista per le 11 la conferenza stampa che presenterà il programma e l’offerta formativa della scuola con la partecipazione degli assessori regionali Chiara Marciani (Assessore regionale alla Formazione), Sonia Palmeri (Assessore regionale al Lavoro) e Lucia Fortini (Assessore regionale alle Politiche giovanili).

A parlare delle strutture, gli obiettivi e le origini dell’Università del gusto sarà il direttore generale, Felice Franzese.

Connettiti!
Leggi articolo precedente:
Lauree in ambito tecnico-scientifico: più lavoro per chi le ottiene?

Non tutti le conoscono e pochi riescono ad ottenerle: sono le lauree STEM. Quali sono le differenze e i vantaggi...

Chiudi