Emilia Università di Parma

#UNIPRNONSIFERMA: tutte le iniziative online messe in campo dall’Università di Parma

#Uniprnonsiferma anche e soprattutto in questo difficile periodo di emergenza. Già dai primi giorni l’Università di Parma ha messo in campo una serie di azioni avendo a cuore i propri studenti, con l’obiettivo di garantire a tutti la continuità formativa e la possibilità di portare a termine il proprio percorso di studi, nei tempi previsti prima dell’emergenza COVID e a distanza.

I docenti stanno mettendo a disposizione degli studenti, sui portali web Elly dei diversi corsi di studio, il materiale didattico e le video-lezioni degli insegnamenti del secondo semestre che attualmente non è possibile svolgere in presenza.

Analogamente si stanno svolgendo on line, utilizzando la piattaforma “Teams”, anche gli esami di profitto, secondo i calendari stabiliti dai diversi Dipartimenti.

Dal 12 marzo sono iniziate le sedute di Laurea on line, anche in questo caso secondo calendari fissati dai Dipartimenti e utilizzando la piattaforma “Teams”. Ogni membro della commissione si collega dalla propria postazione e può ascoltare e fare domande ai candidati, che alla fine vengono proclamati Dottori, con una stretta di mano virtuale.

Per ognuna di queste attività sono stati realizzati a tempo di record dei videotutorial, rivolti sia ai docenti che agli studenti.

Gli Open Day 2020, iniziativa pluriennale di informazione e supporto rivolta agli studenti delle scuole superiori che devono scegliere il loro percorso di studi universitari e dei laureati triennali che proseguono con un corso di laurea magistrale, si terrà quest’anno completamente in modalità on line: 90 i video di presentazione di corsi predisposti in tempi record da docenti e il sito web Ilmondochetiaspetta, completo di tutti i materiali informativi, depliant e guide, a disposizione dal 2 aprile per tutte le future matricole.

Anche l’attività amministrativa dell’Ateneo non si è mai fermata: alcune attività indifferibili sono erogate in presenza, per tutte le altre si utilizza la modalità del lavoro agile.

Tutto ciò è reso possibile grazie allo sforzo corale di tutte le componenti dell’Ateneo, personale docente, ricercatore e tecnico amministrativo, e grazie alle competenze e alle strumentazioni digitali d’avanguardia che l’Ateneo ha potuto mettere in azione nell’arco di due settimane, tra fine febbraio e inizio marzo.

Articoli Recenti: LiveUnict

Coronavirus, buone notizie dal Cannizzaro: altri 4 dimessi

Coronavirus, buone notizie dal Cannizzaro: altri 4 dimessi

Al Cannizzaro di Catania altri 4 pazienti sono stati dimessi dall’ospedale e 2 estubati nelle ultime 24 ore.

Covid-19 in Italia: gli ultimi numeri sui contagi

Covid-19 in Italia: gli ultimi numeri sui contagi

Ecco gli ultimi aggiornamenti sui contagi da Covid-19 in Italia a oggi 7 aprile.

LiveUnipa: LiveUniPA

Coronavirus, Musumeci firma ordinanza: “Quarantena per chi arriva dalle zone rosse”

Coronavirus, Musumeci firma ordinanza: “Quarantena per chi arriva dalle zone rosse”

«Chi sbarca in Sicilia, con qualsiasi mezzo, provenendo dalle zone rosse del Nord, ha il dovere di informare il medico di base e porsi in autoisolamento». Lo impone un’ordinanza firmata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e in fase di notifica ai nove prefetti, ai questori ed ai 390 sindaci dell’Isola. Nella sua ordinanza, il governatore […]

Classifica ARWU, Unipa in crisi: per la prima volta oltre il 600° posto

Classifica ARWU, Unipa in crisi: per la prima volta oltre il 600° posto

Palermo registra un calo e scende oltre il 600° posto nella classifica delle migliori università del mondo.

Connettiti!