Sicilia Università di Messina

La prof più severa d’Italia insegna all’Università di Messina. E’ suo il record di bocciature

loschiavo-ksbB-U4302010753917480pB-593x443@Corriere-Web-Sezioni
Sandra Lo Schiavo, docente a Messina ( fonte Corriere.it)

Una professoressa esce allo scoperto e i giornali oggi la definiscono la prof.ssa più cattiva d’Italia. La leggenda narra di un ragazzo che si è presentato 43 volte all’esame di Chimica e per 43 volte è stato rispedito a casa. 

Si chiama Sandra Lo Schiavo ed è una docente di Chimica Generale e inorganica nel corso di Biologia Marina dell’Università di Messina. In un’intervista al Corriere , spiega come e perché il 60-70% degli studenti che si presentano agli esami vengono bocciati.

Dieci domande scritte su tutto il programma e poi si passa all’orale.  I suoi studenti sono praticamente terrorizzati, c’è addirittura qualcuno che sui social ci scherza su ” La professoressa dovrebbe essere sponsorizzata dalla Red Bull, dare chimica è diventato uno sport estremo“. Roba da mettersi le mani nei capelli.

Replica la prof, so chi è, è un tipo brillante ma svogliato, non me la prendo certo per commenti come questi. Io i miei ragazzi li conosco bene tutti, cerco di aiutarli, ad alcuni regalo anche i libri. È vero, negli ultimi tempi ho notato un calo di rendimento, e ho alleggerito il programma. Nei limiti del possibile faccio in modo che almeno possano arrivare a un 20/21″.

“Escono dalle Superiori totalmente impreparati – spiega Lo Schiavo – all’inizio del corso mi tocca spiegare anche i concetti più elementari. Per carità, molti sono anche in gamba, ragazzi intelligenti che però non sanno studiare“.

All’ultima sessione solo il 30% degli studenti che si sono presentati sono riusciti ad accedere all’orale. “Non è cattiveria – si affretta a dire la docente – ma non si può promuovere chi non conosce la nomenclatura, o un’equazione chimica. Come possono pretendere di diventare biologi marini? Come faranno a capire che cosa avviene negli oceani? Preferisco essere odiata che mandare sul mercato del lavoro gente impreparata“.

 

Connettiti!
Leggi articolo precedente:
Classifica internazionale delle Università. Palermo ultima in classifica

“Su 31 atenei italiani valutati dall’Unione europea, l’università di Palermo occupa l’ultimo posto”. I risultati sono stati diffusi dall’Agenzia U-Multirank che...

Chiudi