Scuola

Studente prende un brutto voto e si getta dalla finestra dell’aula

Può un brutto voto spingere un ragazzo a tentare di togliersi la vita? Secondo quanto emerso, uno studente si sarebbe gettato da un finestra per tale motivo ma non si escludono altre ipotesi.

In una giornata di scuola che sembrava dover passare come tutte le altre, un giovane studente di appena 12 anni si è gettato dalla finestra della sua aula. Si tratterrebbe, a priori, di un gesto che ha dell’incredibile ma che appare totalmente incomprensibile in seguito alla scoperta delle ragioni scatenanti: secondo quanto emerso, il ragazzino che frequentava l’Istituto comprensivo di Ospedaletto di Coriano, avrebbe deciso di togliersi la vita dopo aver preso un brutto voto. Nonostante il volo di almeno 7 metri e la perdita di coscienza, i rapidi soccorsi hanno permesso di salvare lo studente che, intubato, è stato trasportato al “Bufalini” di Cesena con il codice di massima gravità

Tale futile ragione, tuttavia, non sembrerebbe l’unica ma rappresenterebbe soltanto l’ultimo dispiacere provato da un ragazzino forse troppo fragile e costretto ad affrontare un periodo difficile della sua vita. La vittima aveva, infatti, recentemente affrontato un grave lutto in famiglia: un dolore troppo grande che avrebbe indotto giovedì scorso (verso le 9:30) il giovane ad attendere che l’insegnante uscisse dall’aula per poi avvicinarsi alla finestra, aprire la vetrata e cadere nel vuoto, nonostante un suo compagno di classe avesse tentato di fermarlo a tutti i costi.  Bisognerà, tuttavia, attendere gli accertamenti e la ricostruzione dei carabinieri per conoscere la verità.

 

Connettiti!
Leggi articolo precedente:
QS Ranking 2019, università italiane nelle top 10 mondiali

Secondo il "QS World University Rankings by Subject 2019", ovvero la classifica universitaria mondiale per disciplina che individua le istituzioni...

Chiudi