Università di Bari

Università, laurea honoris causa in Medicina a Michele Mirabella

Via libera dal Senato accademico dell'Università di Bari per il conferimento della laurea honoris causa in Medicina e chirurgia.

Il noto presentatore di programmi scientifici e medici – tra cui il fortunato Elisir, che gli ha regalato celebrità  – Michele Mirabella finalmente conseguirà la laurea in medicina, seppure honoris causa. Infatti il senato accademico dell’Università di Bari ha approvato la proposta del Dipartimento dell’emergenza e dei trapianti di organi (D.E.T.O.)  che ha avanzato la sua candidatura per “l’indiscussa esperienza nel campo della divulgazione scientifica e medica, grande disponibilità a supportare le iniziative di interesse culturale e sociale promosse dal nostro Ateneo e, in particolare, dalla scuola di Medicina, impegno profuso nel campo della sensibilizzazione per la ricerca attraverso l’incarico di Presidente del Comitato AIRC della Regione Puglia”.

Queste le motivazioni alla base della proposta e che sono state ritenute meritorie, e ora la proposta passa al Miur, per l’approvazione definitiva, prima dell’eventuale conferimento della laurea.

Il prof. Mirabella, ha già conseguito la laurea in Lettere e ha insegnato Sociologia della comunicazione: teoria e tecniche nella Facoltà di Beni Culturali dell’Università di Lecce. Attualmente insegna “Sociologia della comunicazione: teoria e tecniche dei mezzi di comunicazione di massa” presso la stessa Università di Bari e ha insegnato presso la Libera Università IULM di Milano. Il celebre presentatore detiene già una laurea honoris causa, seppure in Farmacia, conferitagli il 9 ottobre del 2001 dall’Università di Ferrara per il suo contributo alla divulgazione scientifica di argomenti complessi in ambito farmaceutico utilizzando un linguaggio semplice e comprensivo.

Connettiti!
Leggi articolo precedente:
Due giovani italiani premiati dal MIT per le loro ricerche innovative

Ogni anno il MIT, premia le migliori ricerche dei giovani under 35. Quest'anno nella lista dei vincitori figurano due ragazzi...

Chiudi